Cozzolino (PD): Bruxelles ritiri eccedenze frutta.

0
56

nettarine-ambra-new“Sostegno pieno alle regioni e agli agricoltori del mezzogiorno che stanno pagando un prezzo elevatissimo per la crisi di vendita della frutta estiva e, in particolare, per il comparto delle pesche nettarine”. Lo afferma Andrea Cozzolino, vicecapodelegazione PD al parlamento europeo.

“Occorre – continua Cozzolino – fare tutto il necessario affinché i produttori non siano danneggiati in maniera irreparabile, compromettendo il futuro stesso dell’intero settore. Bisogna agire su due fronti, da un lato stroncando in maniera netta e decisa tutte le pratiche commerciali sleali che permettono l’invasione di prodotti di dubbia qualità, ma a prezzi stracciati, contro cui le produzioni di eccellenza delle nostre terra poco o nulla riescono a fare, per di più in un momento di difficoltà economica come quello che stanno vivendo le famiglie di tutta Europa. Dall’altro, la Commissione europea deve con urgenza emanare un provvedimento straordinario che consenta il ritiro dal mercato dei prodotti in eccedenza – destinandoli agli indigenti – per permettere una risalita dei prezzi”.

“Non è più ammissibile, – conclude Cozzolino – che a fare le spese di politiche parziali e poco coraggiose delle istituzioni europee finiscano con l’essere sempre – sia nel settore industriale che in quello agricolo – i paesi produttori e le loro fasce di cittadini più deboli”. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO