Cpl Concordia, atti trasferiti a Bologna.

0
35

Logo Cpl ConcordiaIl Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato le ordinanze di custodia in carcere per Francesco Simone e Maurizio Rinaldi, rispettivamente responsabile relazioni esterne e responsabile di area della Cpl Concordia.

La conferma riguarda tutte le accuse contestate: associazione per delinquere, corruzione, corruzione internazionale, riciclaggio e false fatturazioni.

I giudici hanno disposto la trasmissione degli atti alla Dda della Procura di Bologna per competenza territoriale. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO