Donna carbonizzata a Sant’Antimo, tre arresti, la droga il movente.

0
54

Cadavere carbonizzato in auto: è di una donna di 30 anniTre persone sono state sottoposte a fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura di Napoli Nord per l’omicidio di Maria Migliore, 30 anni, trovata carbonizzata nella sua auto data alle fiamme la scorsa notte a Sant’Antimo (Napoli).

Si tratta di F.R., di 44 anni, della figlia, M.G.R., di 23 anni, e del fidanzato di quest’ultima, G.G., di 21 anni.

Sono indiziati, a vario titolo, di omicidio, incendio e distruzione di cadavere e di violazione della legge sulle armi. (ANSA)

I carabinieri di Giugliano hanno inoltre appurato che il movente dell’omicidio è da ricondursi al traffico di stupefacenti.

La vittima è stata prima freddata a colpi di pistola e poi data alle fiamme all’interno della sua autovettura.

 

LASCIA UN COMMENTO