Dopo il Maggio dei Monumenti il Giugno dei Giovani.

0
76

T-7310bc11f376c898e29eb1f8b091136d-698x326Se per tutto il mese di maggio, le attenzioni della città di Napoli sono votate al suo patrimonio artistico e culturale, i Monumenti, per tutto il mese di giugno il cuore della città è il suo straordinario patrimonio umano: i giovani. Trenta giorni ricchi di musica, street art, mostre, sport, tour, happening, che attraverseranno il mondo della scuola, dell’università e della cultura.

Il Giugno Giovani, che si sta affermando sempre di più come una pratica e un appuntamento annuale, così come il Maggio dei Monumenti, istituito con delibera comunale nel 2013.

Il Giugno dei Giovani, giunto alla sua terza edizione, punta ancora una volta a valorizzare la creatività, la passione, il protagonismo, il talento, l’orgoglio, l’identità napoletana, l’inventiva e i valori dei giovani, prima risorsa per lo sviluppo sociale, economico, culturale e territoriale della città abbracciando con il suo calendario tutte le 10 Municipalità. L’Assessorato ai Giovani, ha promosso un bando per raccogliere tutte le idee per animare la città durante il mese di giugno.

Oltre cinquanta le associazioni, imprese e organizzazioni che hanno risposto al bando e altrettante location che li ospiteranno per animare un calendario che conta ben cento eventi. “Noi di giù”, lo slogan di quest’anno, che intende sottolineare l’impronta e la valenza territoriale che Napoli ha saputo rafforzare negli ultimi anni e che i suoi giovani stanno recependo e portando avanti con grande passione. Musica, Arte di Strada, Gioco, Fotografia, Recitazione, Graffiti, Arte pubblica, Wellness, Sport, Musica, Danza.

Il calendario completo.

LASCIA UN COMMENTO