Falso: GdF scopre fabbrica di merchandising calcistico contraffatto ad Arzano.

0
39

Nel quadro della costante attività di prevenzione e repressione del fenomeno della contraffazione, Finanzieri del Comando Provinciale Napoli hanno individuato e sottoposto a sequestro un opificio clandestino dedito alla fabbricazione di divise calcistiche ed accessori (sciarpe, visiere, bandiere, ecc.) di noti club di calcio nazionali ed esteri, tra i quali Napoli, Inter, Milan, Juventus e Barcellona.

In particolare, militari della Compagnia di Afragola, al termine di una complessa e prolungata attività info-investigativa, hanno sottoposto a sequestro un locale di mq 250, con macchinari ed attrezzature professionali costituite da ben 540 cliché e 880 fogli per stampa serigrafica su tessuto, materie prime e semilavorati per la produzione di magliette da calcio nonché circa 6.500 accessori contraffatti.

La merce, che una volta immessa nel mercato illegale avrebbe fruttato oltre € 750.000,00, era destinata alla vendita in prossimità di strutture sportive di tutta Italia in occasione dei periodici eventi calcistici.

La titolare dell’opificio – una cinquantenne casalinga di Arzano -, il coniuge – già gravato da precedenti specifici – ed un altro parente sono stati deferiti all’autorità giudiziaria competente per i reati di contraffazione e di commercio di prodotti con segni falsi.

LASCIA UN COMMENTO