Fate, sirene e samurai, l’album d’esordio di Tommaso Primo.

0
80

CoverprimoEsce oggi “Fate, sirene e samurai”, l’album d’esordio del cantautore napoletano Tommaso Primo, prodotto dalle etichette partenopee FullHeads e AreaLive e distribuito da iCompany: dieci storie moderne, intense e delicate, che rimandano al mito, alla fiaba e alla canzone classica napoletana.

La presentazione, che sarà introdotta da Gianni Simioli, avrà luogo giovedì 3 dicembre alle 18:30 presso lo Spazio Nea; ospite della serata, Dario Sansone, frontman dei Foja, che con Tommaso interpreta nel disco il brano “Bumba meu boi“. L’uscita dell’album è accompagnata dalla pubblicazione del videoclip del primo singolo, “Prayer for Kumbaya”, realizzato da Ubia, giovane casa di produzione casertana.

Un disco in cui la world music incontra il pop, e che già nel titolo mostra la sua originalità sonora, fatta di contaminazioni tra diverse culture. Si parte dalle “fate” che richiamano il tropicalismo del Brasile, nei testi come nella musicalità. Immancabili le “Sirene” di tradizione napoletana. L’album è infatti interamente cantato in dialetto, che ne impreziosisce la narrazione, e partenopei sono i featuring con Dario Sansone, Fede’n’Marlen e il pianista e compositore Danise, oltre al legame con il sound popolare che è presente nei temi trattati, nel linguaggio e nelle ambientazioni di alcuni brani. Infine l’esotismo dei “samurai”, un omaggio al Giappone come simbolo dell’unione tra tradizione e modernità.

Tommaso Primo.2Il cinema felliniano, i testi di Caetano Veloso e la genialità di Disney ispirano un disco che vuole cantare l’amore, ma anche l’immigrazione, la guerra e i valori dettati dalla natura, attraverso metafore e suggestioni, che scorrono nel perfetto accordo tra parole e musiche, arrangiate dal produttore artistico Enzo Foniciello, in arte Phonix. Registrato presso il Trail Music Lab, l’album è stato poi masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà studio (Muse, Vinicio Capossela). L’artwork è a cura di Francesco Filippini.

www.tommasoprimo.it

 

Evento Facebook

LASCIA UN COMMENTO