GdF scopre 2 fabbriche abusive a Melito.

0
77

Nell’ambito dell’azione di contrasto all’economia sommersa assicurata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, sono stati intensificati i servizi tesi all’individuazione di fenomeni di evasione fiscale e sfruttamento della manodopera irregolare o “in nero”, che alterano le regole del mercato e danneggiano i cittadini e gli imprenditori onesti.

In tale contesto, al termine di mirata attività info-investigativa, finanzieri del gruppo di Giugliano in Campania hanno scoperto e sequestrato a Melito di Napoli (NA) 3 opifici abusivi completamente sconosciuti al fisco, operanti nel settore calzaturiero.

Al loro interno e’ stata rilevata la presenza di macchinari per la produzione di semilavorati e di 17 operai intenti alla lavorazione.

Oltre ai citati stabilimenti clandestini sono stati sottoposti a sequestro 90 macchinari per la produzione e l’assemblaggio di calzature, 5.733 prodotti semilavorati e 23 taniche contenenti vernici e solventi speciali.

Tre soggetti italiani, titolari delle aziende “in nero”, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Napoli Nord.

LASCIA UN COMMENTO