Ginnastica, quinto posto per le azzurre della ritmica agli Europei di Minsk.

0
63

PIT ATLJ TECNSi è appena conclusa a Minsk (BLR) la 31^ edizione dei Campionati Europei di Ginnastica Ritmica, con un bilancio decisamente positivo per l’Italia che ha centrato importanti obiettivi.

La squadra junior, al suo debutto continentale, composta da  Milena Baldassarri (Fabriano), Agnese Duranti (La Fenice), Daniela Mogurean (Fabriano), M. Lavinia Muccini (Fabriano), Anna Basta (Pol. Pontevecchio) e Antonietta Bajraktari (Ritmica 2000 Quartu S.E.), guidata da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova (tutte nella foto con il Capodelegazione, la direttrice tecnica ed il medico) si è classificata al 7° posto su 25 nella prima giornata di gare ed al 6° nella seconda guadagnando, così,  l’accesso alla finale riservata alle prime 8.

Le azzurre si sono ancora migliorate chiudendo la rassegna europea al 5° posto con punti 15.776 ex equo con la Germania,  facendo subito intendere di voler ricalcare le orme delle “ Farfalle”, come vengono chiamate le compagne della squadra senior pluricampionesse mondiali e medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012. L’esercizio con 5 palle, sulle note dal bramo musicale “Cuore matto” cantato da Little Tony, ha entusiasmato il folto pubblico presente alla “Minsk Arena” che ha accompagnato l’esecuzione delle nostre atlete con il battito ritmato delle mani.

In questa edizione, dominata dalla Russia, dalla Bielorussia e dagli altri Paesi dell’est europeo, l’Italia esce a testa alta anche nella classifica per nazioni senior chiudendo al 9° posto con il totale di punti 133.298 (Cerchio 33.300, Palla 33.983, Clavette 33.366, Nastro 32.649) con gli esercizi dalla campionessa italiana Veronica Bertolini (San Giorgio di Desio) e di Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo di Chieti), allenate, rispettivamente, da Elena Aliprandi e Germana Germani. Con questo piazzamento l’Italia si conferma nel gruppo A riservato alle prime 10 nazioni del Continente, mentre  retrocedono la blasonata Bulgaria e l’Austria della Presidente del Comitato Tecnico U.E.G. Heide Bruneder.

Grande soddisfazione, infine, per tutta la delegazione azzurra, capitanata dal Vicepresidente Federale Rosario Pitton con la D.T.N. Marina Piazza, con la R.G.N., Maria Isabella Zunino Reggio e con il Medico Federale Giovanna Berlutti, per il raggiungimento di un altro importante obiettivo. Con il 19° e 20° posto nella classifica All-around, infatti,  la Bertolini e la Russo hanno strappato gli ultimi 2 pass disponibili per i prossimi Europei in programma ad Holon (Israele). « Sono davvero soddisfatto del rendimento delle nostre ginnaste e dei risultati conseguiti, penso che questa di Minsk rappresenti una significativa tappa di avvicinamento ai mondiali di settembre a Stoccarda, ai quali possiamo guardare con rinnovata fiducia ed ottimismo » ha concluso il Capodelegazione azzurro Rosario Pitton

LASCIA UN COMMENTO