Ginnastica, la torrese Emanuela Loffredo nel progetto nazionale ritmica.

0
114

LOFFREDO AL CERCHIOPrimo allenamento per Emanuela Loffredo (nella foto con il cerchio), atleta classe 2002 della Veseva Torre del Greco, accompagnata dalla sua allenatrice Leonilde Balzano presso l’Accademia Federale di Ginnastica Ritmica di Pescara, condotto dalla tecnica nazionale Germana Germani. L’intervento rientra nella programmazione predisposta dalla D.T.N.R. Marina Piazza ed approvata dal Consiglio Direttivo nazionale della Federazione Ginnastica d’Italia. Balzano e Loffredo, prodotti della Ginnastica Campana, si sono ritrovate nel Palazzetto dello Sport “Giovanni Paolo II” con la Responsabile dell’Accademia federale per il Centro-Sud dove hanno avuto modo di perfezionare metodiche e tecniche esecutive in un contesto di altissimo livello, vista la presenza delle ginnaste dell’Armonia Chieti, società da tanti anni al vertice nazionale nella ritmica.

« E’ stata una grande emozione lavorare in pedana insieme ad Alessia Russo che, con Veronica Bertolini, rappresenta quanto di meglio ci sia in Italia in questo momento, mi piacerebbe tanto poterle imitare » ha detto la Loffredo. L’atleta di Torre del Greco ha citato le due ginnaste di punta della nazionale che sono in preparazione per i prossimi Campionati Europei in programma dal 28 aprile al 3 maggio a Minsk (BL) dove difenderanno i colori della delegazione azzurra guidata nell’occasione dal Vicepresidente federale Rosario Pitton.

« Ringrazio la D.T.N.R. Marina Piazza che, attraverso  questo progetto, offre concrete opportunità di crescita alle ginnaste di tutte le regioni, e di aggiornamento alle allenatrici, presso poli tecnici di vera eccellenza – ha commentato Leonilde Balzano –  voglio inoltre ringraziare la tecnica nazionale Germana Germani per la grande disponibilità e professionalità dimostrata in questo primo incontro al quale a breve ne seguiranno altri » ha concluso la tecnica della Veseva, prima di lasciare il palazzetto di Pescara dopo una giornata di intenso e proficuo lavoro.

Non nasconde la sua soddisfazione il Presidente regionale Michele Sessa che vede il concretizzarsi di una nuova opportunità, frutto di sinergie tra Territorio e Federazione centrale.

LASCIA UN COMMENTO