Giovane ucciso tra la folla in un bar di Melito.

0
29

Omicidio nel Napoletano, ucciso 26enneUn giovane di circa 25 anni, privo di documenti, è stato ucciso in un bar di Via Po a Melito, centro alle porte di Napoli confinante con i quartieri di Scampia e Secondigliano.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane era inseguito da alcuni sicari ed ha cercato scampo nel bar “Royal”, affollato di clienti. Qui i sicari hanno esploso almeno due proiettili, uccidendolo.

I Carabinieri stanno cercando di identificarlo e di ricostruire le fasi dell’ inseguimento.

Un pregiudicato Luigi Di Rupo, di 24 anni , è stato ucciso in un bar di  Melito, dove aveva cercato scampo dai sicari che lo inseguivano. Di Rupo, che viveva a Mugnano era imparentato con il capozona di Melito degli Amato-Pagano ma era stato arrestato dalla Polizia il 7 febbraio 2015 durante una riunione nel centro storico di Napoli insieme ad altri 9 pregiudicati, tra i quali un uomo del gruppo criminale dei Sibillo di Forcella.

LASCIA UN COMMENTO