Grande affluenza di turisti per “La Città sotto la città”. Quasi 1000 visitatori al terzo giorno di apertura.

0
59

Al terzo giorno della manifestazione “La Città sotto la città” sono quasi mille i visitatori che hanno aderito alla visite guidate a cura dell’Associazione Culturale NarteA, vincitrice del bando per la sesta edizione dell’appuntamento casertano che coinvolge ben otto comuni e 17 siti archeologici.  Fino a domani, 18 dicembre (visite dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19) sarà possibile visitare gratuitamente anche quei siti archeologici normalmente non visitabili.

Il percorso archeologico-culturale si avvale della competenza di esperti in beni culturali e di competenti archeologi che da anni lavorano in questo territorio con lo scopo di valorizzare e divulgare uno dei luoghi più belli della Campania: Laura Del Verme, Erika Quercia, Mariano Penza, Rosaria Sirleto, Gabriella Rotolato, Saverio e Gianluca De Rosa, Rosanna Luisi, Maria Grazia Giuliano, Maria Turco, Roberto Monaco, Francesco Perugino, Ivano Ianelli, Gilda Ferrara. Per partecipare alle visite, i visitatori possono recarsi direttamente all’ingresso dei siti.

Ad oggi i siti visitabili sono quindici: l’Anfiteatro Campano, l’Anfiteatro repubblicano, il Museo dell’Antica Capua, il Mitreo, la Domus di Confuleius Sabbione, la Domus di Via degli Orti, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, La Fornace etrusca, La conocchia (Curti), Le carceri vecchie (San Prisco), il Palazzo Vestini Campagnano (Recale), la Cappella di Santa Croce (Casapulla), la Chiesa di San Martino Vescovo (Macerata Campania), il Palazzo della Gran Guardia (Capua), la Chiesa di Sant’Eligio (Capua).

LASCIA UN COMMENTO