Lavoro, insegnanti scuola dell’infanzia, bando del Comune di Napoli scade il 24 marzo.

0
322

SONY DSCScadrà il 24 marzo il bando Ripam del Comune di Napoli per l’assunzione a tempo indeterminato di 185 maestre per la scuola dell’infanzia.

Le 185 assunzioni riguardano 80 posti per Maestre di sostegno (codice DSI/NAES); 11 posti per Maestre (Codice DSI/NAE); 94 posti per Istruttori Socio Educativi (codice ISE/NAE).

Alle selezioni possono partecipare cittadini italiani, comunitari, di altri Paesi in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo, titolari dello stato di rifrugato o di protezione sussidiaria; non destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da un pubblico impiego.

I requisiti specifici richiesti per la categoria contrassegnata dal Codice ISE/NAE sono diploma di Laurea in Scienze delle Formazione primaria – Indirizzo Scuola dell’Infanzia; oppure, Abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio rilasciato da scuole magistrali conseguita entro l’anno scolastico 2001/2002 insieme all’abilitazione all’insegnamento nella scuola dell’infanzia statale a seguito di concorso pubblico (o corso abilitante); oppure, Diploma di maturità professionale di tecnico dei servizi sociali rilasciato da Istituti scolastici prima dell’anno scolastico 2001/2002 a conclusione di corso sperimentale del Progetto Egeria comprensivo del titolo di abilitazione all’insegnamento di cui al punto precedente; oppure, Diploma quadriennale di Istituto Magistrale entro l’anno scolastico 2001/2002; oppure, Diploma quadriennale di Istituto Magistrale dopo l’anno scolastico 2001/2002 o Diploma quinquennale di Liceo socio-psico-pedagogico, unitamente all’Abilitazione all’insegnamento nelle scuole dell’infanzia statale a seguito di concorso pubblico (o corso abilitante).

I requisiti specifici, per la categoria riferita al codice DSI/NAE, sono gli stessi già elencati precedentemente, insieme all’abilitazione per il sostegno scolastico.

Per l’ultima categoria con il codice ISE/NAE è necessario il possesso del diploma di Laurea nelle classi riferite a Scienze dell’Educazione o Scienze della Formazione o titoli equipollenti; oppure corsi di laura di secondo livello o di specializzazione in pedagogica, psicologia o discipline umanistiche a indirizzo socio-psico-pedagogico; diploma magistrale o di maturità rilasciato dal liceo socio-psico-pedagogico o di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio, o diploma di puericultrice o maestra della scuola d’infanzia o vigilatrice d’infanzia.

La procedura si articola in quattro fasi: una sarà preselettiva, consistente in una prova a test che si svolgerà qualora le domande pervenute siano 7 volte superiori ai posti a disposizione; poi una fase selettiva scritta che prevede lo svolgimento di tre prove per appurare le diverse competenze necessarie a ricoprire la mansione. La terza fase sarà orale per coloro che abbiano superato la fase precedente; la quarta fase sarà di valutazione dei titoli presentati al momento della domanda che si svolgerà, comunque, prima del colloquio.

È possibile candidarsi entro il 24 marzo collegandosi al link http://www.ripam.it/steponemaestrenapoliesterno/(S(e5ai1u3vlfg3j x55aurqiq55))/index.aspx. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO