Ischia, Ferrandino si dimette da sindaco e viene sospeso dal Pd. Iniziati gli interrogatori.

0
46

8892ae6adc909d980eb638dff3dffa85Giuseppe Ferrandino è stato sospeso dal Pd. Lo ha deciso la commissione di garanzia del partito di Napoli, presieduta dall’avvocato Massimo Carrano, che ha accolto la richiesta della segreteria regionale di esaminare la situazione dell’ex sindaco di Ischia proponendone la sospensione. Ferrandino, arrestato lunedì mattina nell’ambito dell’ inchiesta sulle tangenti a Ischia, ieri si era dimesso dall’ incarico di primo cittadino del Comune isolano.

Giosi Ferrandino, arrestato ieri per l’inchiesta sulle presunte tangenti legate alla metanizzazione si è dimesso da sindaco di Ischia. L’atto è stato formalmente presentato pochi minuti fa al municipio di Ischia dal suo difensore, l’avv. Genny Tortora. L’avvocato è giunto da Napoli per la formalizzazione del documento scritto di proprio pugno da Ferrandino, detenuto da ieri mattina nel carcere di Poggioreale. Il documento è stato appena inviato anche al prefetto di Napoli.

Sono cominciati, stamattina, nel carcere napoletano di Poggioreale, gli interrogatori per l’inchiesta sulla metanizzazione di alcuni Comuni dell’isola d’Ischia e che ha visto coinvolti i vertici della società CPL Concordia e il sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino.

Davanti al gip e al pm sfileranno oggi quattro indagati.

Altri 4 saranno ascoltati domani. Il sindaco di Ischia è difeso dagli avvocati Genny Tortora e Alfonso Furgiuele.(ANSA)

LASCIA UN COMMENTO