L’Azzurro fa 90, gran finale con Hugo Maradona e Bruscolotti, giovedì 4 al Centro Commerciale La Cartiera di Pompei.

0
118

locandina #azzurrofa90-page-001Gran finale per “L’Azzurro fa 90”, la mostra che celebra il novantesimo anniversario della nascita del Napoli in programma presso il “Centro Commerciale La Cartiera” dal 28 gennaio scorso.

Domani, a partire dalle 17, ci sarà un incontro-dibattito sulla figura del più grande di sempre, non solo in azzurro: Diego Armando Maradona.

Con i conduttori Ornella Mancini e Gianluca Gifuni e con i giornalisti “storici” Gianfranco Lucariello e Francesco Marolda ci saranno tanti prestigiosi ospiti: il fratello del Pibe, Hugo Maradona, Stefano Ceci (amico e assistente personale di Diego), lo storico massaggiatore del Napoli Salvatore Carmando, la bandiera del Napoli Giuseppe Bruscolotti, la famiglia Celentano ed altri ex azzurri.

Tutti gli ospiti visiteranno prima la Mostra (in zona fashion della Cartiera) dopo le 17, nella quale sarà possibile ammirare centinaia di foto storiche (nel progetto coordinato dalla fotoagenzia Mosca) che ripercorrono la storia del club azzurro e gli straordinari cimeli del Museo “Viaggiante” di Maradona di Massimo Vignati e dell’associazione Saverio Silvio Vignati (www.saveriosilviovignati.it), con maglie (alcune della collezione di Francesco Cammarota), tute da allenamento, scarpette (anche quelle dei Mondiali 1986), palloni, il contratto col Napoli, trofei, foto e molto altro (tutto appartenuto e indossato dal Pibe de Oro). A seguire l’incontro dibattito in Piazza Cartabianca (sempre alla Cartiera) con la proiezione di video emozionanti relativi al Napoli e a Maradona e tante altre sorprese. Sarà l’occasione anche per parlare di due libri dedicati a Diego: “Maradona, il sogno di un bambino” scritto da Stefano Ceci e “Le mani su D10S” scritto da Salvatore Carmando.

L’happening azzurro chiude i battenti domani, per tutti ancora la possibilità di visitare la mostra (nel corso degli ultimi giorni si sono alternati anche Pierpaolo Marino, Gianni Di Marzio, Pino Taglialatela, Stefan Schwoch, Massimo Filardi e Alberto Savino) e di realizzare foto e selfie nel segno dell’hasthag #azzurrofa90.

LASCIA UN COMMENTO