Maltempo, esonda Lago d’Averno, mareggiata a Capri, centinaia di interventi dei Vigili del Fuoco.

0
53

Rifiuti: task force a Pozzuoli, controlli anche per l'AvernoLa scorsa notte i vigili del fuoco hanno eseguito centinaia di interventi sia a Napoli che in provincia per far fronte ai disagi dovuti dalla pioggia insistente che si è abbattuta su tutto il Napoletano.

Sono stati segnalati numerosi allagamenti e distacchi di intonaci: il maggior numero di richieste è giunto dalla zona occidentale di Napoli e dai Comuni dell’area flegrea.

Disagi per la circolazione stradale si registrano nella zona dei Colli Aminei per l’apertura di una voragine sulla sede stradale: sul posto sono ancora presenti i vigili che hanno delimitato l’area per garantire l’incolumità dei passanti.

La pioggia battente ha messo in ginocchio l’intera area flegrea: a Pozzuoli oltre agli allagamenti di strade e scantinati si registra l’esondazione del lago d’Averno.

Il bacino lacustre ha inondato la “passeggiata” circostante.

Situazione critica nei pressi del tempio di Apollo, dove si è creata una vera e propria area paludosa.

A Quarto strade allagate da fiumi di fango.

A Monte di Procida, causa smottamento, è stata chiusa parzialmente una strada.

Il maltempo imperversa nel Golfo di Napoli: stop questa mattina a traghetti e aliscafi dal capoluogo campano verso l’isola di Capri a causa delle avverse condizioni meteomarine.

A distanza di pochi giorni Capri è dunque di nuovo isolata.

Una forte mareggiata ha sferzato le coste dell’isola azzurra, in particolare il versante di Marina Piccola e dei Faraglioni, maggiormente esposto ai venti di libeccio.

Mare agitato e forti raffiche di vento per l’intera notte e nelle prime ore di oggi.

La tempesta di vento della scorsa notte ha determinato anche il distacco di intonaci nel centro di Capri.

LASCIA UN COMMENTO