Maltempo, violenti piogge su tutta la Campania, a Benevento ondata di piena del fiume Calore, due vittime, a Caserta interviene l’Esercito, allerta meteo fino alle 16.

0
66

20151015_108926_allagamentoViolenti piogge e temporali con raffiche di vento si sono abbattuti su tutta la Campania nella notte.

A Napoli si è allagato il sottopassaggio Claudio a Fuorigrotta.

Le zono più colpite sono state quelle del beneventano, dove l’ondata di piena del fiume Calore ha allagato l’intera città sannita, e nel casertano, dove la Prefettura ha richiesto l’intervento dell’Esercito per sgomberare dal fango e dai detriti la statale 7 Appia particolarmente colpita dalle piogge che si sono abbattute con particolare intensità nella tarda serata di mercoledì e poi ancora nella notte.

 

Due le vittime nel beneventano.

Il maltempo ha causato la morte di una donna travolta dall’acqua nella propria abitazione a Pago Veiano, in provincia di Benevento. La vittima, secondo i carabinieri, è una donna di 70 anni.

Il titolare di un deposito in uno scantinato alla contrada Varoni di Montesarchio (Benevento), che si era allagato nel corso della notte a causa della abbondanti piogge, è morto per un malore mentre ripuliva lo stabile. La vittima, sofferente di cuore, ha 70 anni ed è di Montesarchio.

Le forti piogge hanno paralizzato oltre che la provincia anche la città di Benevento dove tantissime sono le auto rimaste sommerse.

Oltre 300 gli interventi dei Vigili del Fuoco.

Gli interventi sono stati circa 300. A Caserta – dice una nota – poco dopo le 2.30 della notte una forte perturbazione ha colpito la zona tra i comuni di Santa Maria Vico e Arienzo.

Le squadre dei vigili del fuoco hanno effettuato interventi per allagamenti e rimozione di detriti. Due famiglie, una decina di persone, che si erano rifugiate sui tetti delle abitazioni sono state recuperate con l’utilizzo di un mezzo anfibio.

L’allerta meteo della Protezione Civile è attiva fino alle ore 16 di Giovedì 15 ottobre.

 

 

LASCIA UN COMMENTO