Mamme e università? Ecco i vantaggi dell’università online.

0
47

Quante volte vi sarà capitato di sentir parlare di una donna che a causa di una gravidanza più o meno inaspettata, oppure oberata dagli impegni familiari non è riuscita a portare a termine il corso di studi che ha scelto di intraprendere. I tempi universitari difficilmente collimano con gli obblighi lavorativi o con le responsabilità casalinghe, e nella maggior parte dei casi le mamme sono costrette a riporre nel cassetto il sogno di un titolo di studio.

Fortunatamente però, anche in Italia si sanno diffondendo in modo cospicuo le offerte universitarie online, che consentono di organizzare meglio il proprio tempo e non dover rinunciare acquisire una formazione di livello nel campo prescelto. Le università telematiche sono una realtà che ha preso piede in tutta Europa, e negli ultimi anni stanno spopolando anche nel nostro paese.

Studiare tramite internet non significa rinunciare alla qualità dell’insegnamento, ma risparmiare una gran quantità di tempo e denaro. Due importanti fattori che incidono pesantemente sulla possibilità di frequentare un’ateneo tradizionale per chi deve prendersi cura dei propri figli. Inoltre le università online forniscono una serie di agevolazioni, dedicate proprio alle mamme, che consentono di prolungare i tempi per raggiungere la soglia di crediti necessaria a conseguire una borsa di studio, venendo incontro alle loro esigenze.

Seguire un percorso di laurea su internet non esclude la possibilità di prender parte ai corsi: infatti è possibile seguire le lezioni da casa, direttamente col proprio pc, come nel caso dell’Università Unicusano. La Facoltà Telematica romana mette in condizione i propri studenti di accedere ad una grande quantità di materiale didattico e fornisce un supporto adeguato senza l’incombenza di doversi recare fisicamente presso l’ateneo.
Ci si può iscrivere all’Università online di Roma ad esempio in questa pagina, o scegliere la sede presente nella propria città. I costi delle università online sono molto contenuti, e in caso di maternità è possibile richiedere la sospensione degli studi e congelare il pagamento delle tasse evitando di dover pagare degli arretrati. Un motivo in più per iscriversi, dal momento che negli atenei tradizionali ci si trova spesso a dover pagare comunque la retta, anche nei periodi in cui non si ha fisicamente la possibilità di prender parte ai corsi.

Inoltre, molti corsi universitari vengono erogati nella cosiddetta modalità E-learning, che consente agli studenti di gestire al meglio il proprio tempo scegliendo arbitrariamente gli orari in cui seguire le lezioni, sfruttando le potenzialità offerte dalla rete. I contenuti sono facilmente reperibili e consultabili online: stando comodamente a casa si può a tutti gli effetti portare a compimento un percorso di studi serio, valido e ufficialmente riconosciuto anche a livello internazionale.

Senza contare che grazie alla loro rapida diffusione avvenuta nell’ultimo decennio la varietà dell’offerta didattica è a sua volta aumentata: soltanto nell’anno appena trascorso gli iscritti hanno raggiunto quota 40.000. Attualmente è possibile scegliere ben quattordici diverse facoltà su un’offerta formativa totale di trentaquattro discipline, disponibili negli atenei tradizionali. Insomma, un deciso passo avanti per il mondo dell’università e soprattutto per la diffusione della conoscenza.

Giacomi Rossini

 

LASCIA UN COMMENTO