Maradona, il sogno di un bambino, il manager del Pibe Stefano Ceci presenta il suo libro martedì 26 al Gambrinus.

0
156

Foto CopertinaMARTEDI’ 26 GENNAIO 2016, alle ore 17, presso il GRAN CAFFÈ GAMBRINUS di P.zza Trieste e Trento avrà luogo la presentazione del libro “MARADONA. IL SOGNO DI UN BAMBINO” scritto da Stefano Ceci, amico e manager di Diego Armando Maradona.

All’incontro per la prima presentazione napoletana del volume, edito da Rai-Eri, parteciperanno oltre all’autore, il fratello dell’ex pibe de oro, Hugo Maradona, e il massaggiatore storico del Napoli, Salvatore Carmando. Modererà il giornalista Francesco Marolda.

SCHEDA LIBRO

Titolo: MARADONA. IL SOGNO DI UN BAMBINO

Autore: STEFANO CECI

Prefazione: DIEGO ARMANDO MARADONA

Editore: RAI-ERI

Pagine: 216

Prezzo: 10,99

Trama: Il sogno di Stefano Ceci, fin da ragazzino, è stato quello di diventare amico del calciatore più famoso del mondo e di tutti i tempi, dell’idolo che vedeva giocare nella sua squadra del cuore, il Napoli: a dieci anni, Diego Armando Maradona è diventato la sua grande passione, su di lui Stefano ha impostato ogni aspetto della sua vita. Mentre i suoi compagni andavano a scuola, praticavano sport e uscivano con gli amici, lui studiava ogni mossa del fenomeno argentino fino ad arrivare a essere oggi non solo amico fraterno, ma anche assistente personale di Diego. Lo racconta in questa biografia, impreziosita dai ricordi dello stesso Maradona e di due degli amici che hanno affiancato il campione nei tanti anni vissuti in Italia: Ciro Ferrara, eroe di tante battaglie sul campo, e Gianni Minà, che ha accompagnato Diego con la sua penna in tutte le occasioni più importanti. L’autore ha vissuto gran parte della sua vita a fianco del “fratello acquisito”, nei trionfi come nelle sconfitte; rimanendogli legato soprattutto nei momenti più bui, come quelli segnati dalla droga, un dramma fortunatamente superato da entrambi. La sua è una confessione a cuore aperto, ma anche un’esaltante e sincera biografia del Pibe de Oro che ripercorre le più importanti gesta sportive insieme a numerosi aspetti inediti della vita privata del campione. Quel sogno che Stefano aveva da bambino si è finalmente realizzato.

 

LASCIA UN COMMENTO