Maxi incendio ad Ischia, fiamme vicine ai centri abitati.

0
47

Devastante incendio in corso a Ischia,V.Fuoco pure da NapoliUn devastante incendio si è sviluppato nella serata di giovedì 14 sull’isola d’Ischia nei comuni di Forio, nella zona tra Monterone e Chignole, e Serrara Fontana, nella zona tra Sant’Angelo e Succhivo. Le fiamme, alimentate da un forte vento che soffiava sul versante sud-ovest dell’isola, hanno lambito anche diversi ettari di terreno nella zona di Monterone (Forio d’Ischia). Sotto minaccia l’intera zona di santa Maria al Monte.

L’incendio che, come detto di grandi dimensioni, ha suscitato forte apprensione tra i vigili del fuoco impegnati sull’isola, è in particolare quello di Forio d’Ischia. I vigili del fuoco hanno fatto sgomberare una quarantina di auto in sosta nei pressi dell’Hotel San Nicola, situato nei pressi, in pericolo i famosi vigneti di Panza borgo di Forio, alle pendici del monte Epomeo.

A causa della situazione, i vigili del fuoco del distaccamento di Ischia hanno chiesto urgentemente l’intervento di rinforzi dalla terraferma.

Sarebbero di origine dolosa le cause degli incendi. Lo riferisce una nota del Corpo forestale dello Stato. Gli agenti della Forestale del locale Comando stazione hanno proceduto ad eseguire la perimetrazione e i primi rilievi dell’area bruciata.

Le segnalazioni del primo incendio, della superficie di circa un ettaro, divampato in località Martofa nel comune di Serrara Fontana, sono pervenute alla Centrale Operativa del Corpo forestale verso le ore 21.00, mentre il secondo incendio si è sviluppato intorno alle ore 22.00 nel territorio del comune di Forìo d’Ischia mandando in fumo circa due ettari di sterpaglie. Non è stato necessario l’intervento di mezzi aerei.

LASCIA UN COMMENTO