Mercato Ittico, Tar dà ragione al Comune di Pozzuoli.

0
105

Mercato-ittico-PozzuoliLa VII sezione del Tar Campania (Presidente Pagano, relatore Monaciulini) con ordinanza cautelare emessa venerdì ha dato ragione al Comune di Pozzuoli, difeso dall’avvocato Giuseppe Sartorio, nel ricorso presentato dalla Regione Campania che, attraverso una nota della Direzione generale per la Mobilità, aveva denegato il rinnovo della concessione demaniale marittima e disposto lo sgombero e la riconsegna alla Regione del Mercato Ittico all’ingrosso di Pozzuoli e le relative pertinenze, chiedendo anche il pagamento dei canoni di fitti per l’utilizzo delle aree.

In pratica, la Regione sosteneva che il Comune aveva “occupato abusivamente la struttura e, per giunta, in difformità rispetto alle destinazioni di uso per l’area utilizzata di giorno a parcheggio e per un’area destinata a bar”.

Secondo i giudici del Tar il mutamento di destinazione d’uso di due piccole parti del compendio Mercato Ittico che non investono profili igienico-sanitari, di tutela pubblica e privata né di sicurezza, non giustifica lo sgombero della struttura che avrebbe provocato un danno grave e irreparabile alla comunità flegrea.

La sentenza

LASCIA UN COMMENTO