La mia Spoon River, la raccolta di poesie di Tarcisio Damizia.

0
63

Copertina T. DamiziaNel 1971 Fabrizio De André pubblicò l’album “Non al denaro, non all’amore né al cielo”, liberamente tratto dall’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. De André scelse nove delle 244 poesie e le trasformò in altrettante canzoni.

Ora, a distanza di qualche decennio, il poeta Tarcisio Damizia propone al pubblico della poesia La mia Spoon River (LietoColle). Anche i suoi sono epitaffi lirici come quelli di Masters.

L’erranza, la nostalgia, la sospensione, l’impossibile ritorno a casa, questi sono i tormenti di coloro che sono partiti per sempre …

Mi piacerebbe che i miei compagni di bagordi, nelle sere calde/ d’estate, venissero a cantare sulla mia fossa tra i bellissimi canti paesani,/ appassionati dal calore vino.// E mi piacerebbe poterli sentire. (MarioB.)

La mia Spoon River   è il racconto di molte vite sospese oltre il muro d’ombra ma anche un modo per farci riflettere sulla nostra vita che spesso consumiamo senza  neppure accorgercene.

LietoColle

http://www.lietocolle.com/shop/collane-collana-rossa/damizia-tarcisio-la-mia-spoon-river/

LASCIA UN COMMENTO