La “mirabile” natura. Magia e scienza in Giovan Battista Della Porta (1615-2015), dal 13 al 17 ottobre al Maschio Angioino.

0
32

copertina__programma_GB_DELLA_PORTA_1Il convegno, che commemora Della Porta a 400 anni dalla morte, si apre a Napoli, con un incontro pubblico nella prestigiosa Sala dei Baroni al Castel Nuovo martedì 13 ottobre. Nel pomeriggio i convegnisti si sposteranno a Vico, dove sarà inaugurata la mostra bibliografica.

La chiusura dei lavori è prevista per il 17 ottobre, dopo la seduta antimeridiana.

Giovan Battista Della Porta, figura interessantissima nella cultura italiana del ‘500, filosofo, scienziato, alchimista e scrittore anche di opere teatrali nacque a Vico Equense nel 1535 e morì a Napoli nel 1615.

Il convegno, al quale partecipano i maggiori studiosi italiani e stranieri dello scienziato campano (molti dei quali curatori delle pubblicazioni dell’edizione nazionale) è stato promosso  dall’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento Meridionale, presieduto dal prof. Marco Santoro, con la collaborazione del Comune di Napoli e del Comune di Vico Equense.

Si articola in cinque dense giornate, all’interno delle quali sono previste, oltre che le relazioni dei ventotto autorevoli studiosi, una tavola rotonda sul tema della magia (con la partecipazione di studiosi e giornalisti), uno spettacolo teatrale, con la lettura di brani dellaportiani da parte di Lalla Esposito, una visita nel centro storico di Vico, una visita guidata agli scavi di Pompei e una mostra bibliografica di edizioni cinquecentesche di opere del vicano.

L’Istituto di Studi sul Rinascimento Meridionale, inoltre, con lo scopo di agevolare la conoscenza del Della Porta e della cultura rinascimentale meridionale, ha bandito dieci borse di studio, destinate a giovani studiosi.

LASCIA UN COMMENTO