Muoversi in città, martedì 9 a iocisto.

0
152

muoversi-in-città-donati-petracchiniMartedì 9 febbraio, alle ore 17.30

presso la libreria IOCISTO, in Via Cimarosa 20 (Piazza Fuga) Napoli

 

Green Italia presenta il libro: “Muoversi in città”

Esperienze e idee per la mobilità nuova in Italia

di Anna Donati e Francesco Petracchini

“Napoli ha due casi di eccellenza che sono ricordati nel libro: il lungomare pedonale e la linea metropolitana, ma anche qui bisogna andare avanti per ridurre il traffico privato, migliorare il trasporto pubblico, la pedonalità e l’uso della bicicletta”

bikeIl nuovo libro di Anna Donati e Francesco Petracchini del Gruppo di lavoro “Mobilità sostenibile” di Kyoto Club, edito da Edizioni Ambiente, approfondisce i temi della mobilità in Italia con particolare attenzione alle esperienze di nuova mobilità in città.

Piani Urbani del Traffico, ZTL e Aree Pedonali nelle aree centrali, installazione dei varchi telematici di controllo e gestione, nuove reti tramviarie e metropolitane, pedaggio di accesso come area C, politiche per la mobilità ciclistica, e nuovi servizi di car sharing, car pooling e infomobilità.

Un incontro davvero partecipato su un argomento che riguarda tutti e che grazie al coinvolgimento di amministratori e comitati di cittadini scaturirà certamente in proposte concrete.

Curato da due esperti: Francesco Petracchini, ricercatore del CNR specializzato sui temi dell’inquinamento e Anna Donati ex Deputata e Senatrice della Repubblica ed ex assessore alla mobilità del comune di Napoli, tra i fondatori di GREEN ITALIA; si rivolge a tutti coloro che vorrebbero mettere in pratica nuove soluzioni tecnologiche, senza trascurare i trend storici.

Il libro – dice Anna Donati coautrice del libro e tra le fondatrici di Green Italia- fa il punto sulle realizzazioni ed i progetti per la mobilità urbana in Italia a partire dal 1991, a seguito del primo provvedimento antismog. Molte città hanno realizzato ZTL, aree pedonali, varchi telematici, corsie riservate, reti tramviarie e potenziamento del trasporto pubblico, ma come ci ha dimostrato lo smog e le polveri sottili di fine anno, bisogna fare ancora di più.

Ci vogliono più autobus, treni regionali, veicoli elettrici, bicicletta e car sharing per muoversi in città. Napoli ha due casi di eccellenza che sono ricordati nel libro: il lungomare pedonale e la linea metropolitana, ma anche qui bisogna andare avanti per ridurre il traffico privato, migliorare il trasporto pubblico, la pedonalità e l’uso della bicicletta

 

Saluti Claudia Migliore, presidente di iocisto, l’associazione di cittadini che ha aperto una libreria con più di 1000 proprietari: la libreria di tutti.

 

Interverranno tra gli altri:

Luigi De Magistris – Sindaco di Napoli, Carmine Maturo – portavoce di Green Italia Campania, Mario Calabrese – Assessore alla Mobilità Comune di Napoli, Enzo Russo – Mobility Manager Green Italia, Alberto Ramaglia – Amministratore delegato ANM, Francesco Escalona – Architetto Green Italia, Michele Buonomo – Legambiente Campania, Antonio Daniele – FIAB Cicloverdi, Ornella Capezzuto – WWF Napoli, Cristiano May – Cleanap, Alfredo Bellini – Bicizen, Luca Simeone – Napoli Pedala, Guido Liotti – Lo sguardo che Trasforma, Titti Tidone – Mamme Antismog

LASCIA UN COMMENTO