Mutui alle imprese, maggiore flessibilità per il rimborso.

0
36

19009926_19000184_finanzamutuiLe imprese possono sospendere o allungare i mutui e le operazioni di leasing.

È questa la possibilità prevista dall’Accordo per il Credito 2015, firmato dall’Abi e dalle associazioni imprenditoriali con l’obiettivo di sostenere l’accesso al credito delle Pmi. Queste ultime possono incrementare la capacità di investimento e di liquidità anche attraverso la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate e lo smobilizzo dei crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione.

La sospensiva si applica anche a tutte le Pmi che hanno ottenuto mutui agevolati, ovvero sostenuti da un contributo pubblico in conto capitale o interessi.

Ad esempio, le imprese che beneficiano del contributo “Nuova Sabatini – Beni strumentali” – gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico con il supporto tecnico di Invitalia – per acquistare nuovi macchinari, impianti e attrezzature con un finanziamento bancario o in leasing, possono usufruire della sospensione di 12 mesi se la durata del finanziamento non supera quella prevista dallo strumento, cioè 5 anni dalla stipula del contratto.

Scarica l’Accordo per il Credito 2015

LASCIA UN COMMENTO