Napoli-Villareal: una partita che vale l’annata europea.

0
118

VILLAREAL, NAPOLI  NELLA FOTO: CALLEJON FOTO MOSCAIl Napoli, dopo l’amaro pareggio con il Milan in campionato, è già proiettato all’immediato futuro visto che domani ospiterà al San Paolo il Villareal, gara valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

La partita in terra spagnola giocata giovedì scorso non ha avuto esito positivo tanto che la squadra partenopea è chiamata a ribaltare la sconfitta per 1-0 decisa da una punizione all’82° minuto. Il San Paolo e i ragazzi di Sarri dovranno dunque dare il massimo per conquistare l’accesso agli ottavi di finale in modo da continuare a cullare il sogno di poterla vincere davvero quella coppa europea che manca ormai da quasi 30 anni.

La 100° partita per il Napoli in questa competizione potrebbe essere una festa o una disfatta in grado di vanificare l’ottimo percorso compiuto finora, ovvero essere stata l’unica squadra a superare i gironi a punteggio pieno. A questo punto proviamo ad entrare più nel dettaglio di questa sfida analizzando i precedenti tra Napoli e Villareal.

In totale gli scontri tra gli azzurri e il sottomarino giallo, così viene chiamato in patria il Villareal, sono 5 e fino ad ora hanno racimolato 2 vittorie e a testa ed un pareggio. A pesare c’è la sconfitta che risale al 2011 che costò proprio l’eliminazione dai sedicesimi di Europa League del Napoli. Si tratta, ovviamente, di fredde statistiche che dovranno essere servire più che altro a spronare Hamsik e i suoi compagni a dare di più, a conquistare quella vittoria che è fondamentale per tenere alto il morale dopo gli ultimi match tra campionato e coppa non proprio entusiasmanti dal punto di vista del risultato. E poi non dimentichiamo che siti importanti come Paddy Power danno il Napoli tra le squadre con più chances nelle quote vincente Europa League dietro soltanto al Borussia Dortmund, Siviglia, Liverpool e Tottenham.

Per questo primo crocevia della stagione mister Sarri continuerà sulla strada del turnover come fatto in precedenza in occasione delle gare di coppa, dando fiducia a diverse seconde linee affiancate dai titolarissimi. In porta Reina è inamovibile. Difesa a 4 composta da Maggio e Strinic sulle corsie laterali e con Raul Albiol e Chiriches al centro. Sulla mediana Allan sarà affiancato da Valdifiori in cabina di regia e David Lopez sarà l’altro mediano. Trio d’attacco composto dallo spagnolo Callejon, Mertens e dall’insostituibile Higuain che si spera possa riprendere a segnare proprio in questa gara.

Il tecnico del Villareal Marcelino conferma il suo classico 4-4-2 con Areola tra i pali. Difesa con Gaspar, Musacchio, Ruiz e Costa. Centrocampo con Castillejo, Trigueros, Bruno Soriano e Suarez. Coppia d’attacco composta da Soldado e Baptistao.

LASCIA UN COMMENTO