Natale>Artecard al Museo, presentato il programma degli appuntamenti speciali del Natale di Artecard.

0
122

Patrizia Boldoni presidente Scabec e Mariella Utili direttore Polo museaAperture notturne del museo di San Martino, dalle 20 alle 23, a partire dal 7 dicembre, per un percorso suggestivo che offre la visita guidata ai presepi storici e un estratto della Canta dei Pastori.  Anche quest’anno  la Scabec (Società Campana Beni Culturali) individua per il periodo del Natale una serie di iniziative da proporre attraverso il circuito di Campania>Artecard, per rendere più ricca e sempre nuova la proposta museale campana.

“L’idea di differenziare le modalità di visita di un museo, con le aperture serali e le performance teatrali – spiega Patrizia Boldoni, presidente della Scabec, che ha presentato l’iniziativa insieme alla direttrice del Polo museale della Campania Mariella Utili – nasce con l’obiettivo di raggiungere anche quel tipo di turisti tipici del periodo delle feste. Ovvero quel turismo interno della regione o “di ritorno”, ovvero di chi abitando altrove si riunisce con la famiglia a Napoli o in Campania durante le festività. Si tratta quindi di una utenza culturale che spesso conosce già i monumenti, che li ama ma che è interessata a ritornarci, con una fruizione alternativa e attrattiva”.

Quest’anno Artecard offre delle aperture “fuori orario” puntando su due musei straordinari: San Martino con l’arte presenile di notte dal 7 dicembre e il Museo Pignatelli. che riaprirà il 19 dicembre dopo un importante restauro finanziato dalla Regione , con il pomeriggio di performance teatrali e musicali dedicato alle famiglie . Le iniziative sono realizzate in collaborazione con il Polo museale della Campania.

Il MUSEO DI SAN MARTINO: PRESEPI DI NOTTE E CANTATA DEI PASTORI

Da lunedì 7 dicembre 5 appuntamenti speciali per vivere il Museo di San Martino e i suoi presepi di notte, accompagnati da una performance musicale tratta da “La Cantata dei Pastori”. Un’apertura notturna speciale e suggestiva, per uno dei musei più visitati durante il periodo natalizio per la sua straordinaria collezione presepiale. Campania>Artecard propone una visita, divisa in turni (con partenza alle ore 20 e alle ore 21), che parte dalla fastosa chiesa barocca della monumentale Certosa per poi raggiungere la sezione del museo dedicata ai presepi dove sono custoditi i pastori del 1300 ed il celebre “Presepe di Cuciniello”, la più famosa e colta raccolta pubblica italiana, con preziosi pastori settecenteschi Gli ospiti saranno catapultati nell’affascinante mondo della più celebre rappresentazione della natività entrando nel vivo della millenaria tradizione napoletana: personaggi ma anche animali, ortaggi, e tutto quel variopinto e brulicante universo, per la realizzazione del quale si sono cimentati artisti come il Sammartino. La visita al presepe si concluderà con una selezione di brani musicali a cura del Trio Tarantae tratti da la Cantata dei Pastori: da La leggenda del Lupino a Quanno nascette ‘o ninno, la Canzone del Pescatore o la Canzone della Barca e tante altre. La famosa opera popolare e religiosa fu pubblicata per la prima volta dall’abate Andrea Perrucci nel 1698 e narra il viaggio di Maria e Giuseppe verso Betlemme.

Gli appuntamenti con “Il Presepe di Notte” di Natale>Artecard sono previsti  il 7, 27, 28, 29 e 30 dicembre ed hanno un costo di 5 euro acquistando l’Artecard Natale; 3 euro per tutti coloro che utilizzeranno la funicolare per raggiungere il sito sotto esibizione del ticket. Prenotazione obbligatoria al numero verde 800 600 601, da cellulari e dall’estero +39 06 39967650

Il Museo Pignatelli,  riaprirà invece il il 19 dicembre dopo un restauro importante, oltre all’opening sarà animato da Artecard con i pomeriggi di musica e performance teatrali finalizzati  in particolar modo ad una fruizione per le famiglie.

Speciale Opening il 19 dicembre / Performance il i26 27  dicembre  2-3 gennaio

I percorsi notturni e le performance avranno il costo di 5 e 3 euro (compreso ingresso al museo)  con la Speciale NATALE ARTECARD

Comprendono anche i trasporti pubblici (bus e funicolare)

Acquisto online su www.campaniartecard.it

Prenotazione obbligatoria al numero verde 800 600 601, da cellulari e dall’estero +39 06 39967650

Campania>artecard è stata tra le prime card turistiche d’Italia, ancora oggi rappresenta uno degli esempi più riusciti di promozione e messa a sistema della rete museale.

Raccoglie oltre 80 musei. Oltre alle varie Card legate ai progetti (come la Card Grand Tour) da quest’anno è possibile creare la proprio Artecard a carrello, acquistando ingressi ai musei, scegliendoli come in un catalogo

LASCIA UN COMMENTO