Palma Campania: buona la prima per Festa delle Tradizioni Contadine.

0
78

Ritorna a far parlare di sé Palma Campania con la IV edizione della “Festa delle tradizioni contadine”, che continuerà nel comune della provincia di Napoli fino a domenica 18 ottobre 2015.

L’evento è promosso e organizzato dall’Assessorato al Commercio del Comune di Palma Campania, dalla Confcommercio locale, dalla Pro Loco Pro Palma, da Slow Food Campania e dalla Fondazione Carnevale.

L’iniziativa nasce con lo scopo di valorizzare e promuovere la riscoperta delle antiche tradizioni legate al mondo agricolo, con particolare attenzione ai mestieri di una volta e alle ricette contadine.

La prima serata dell’evento è stata aperta la proiezione di un cortometraggio incentrato su Palma Campania e sulle sue caratteristiche paesaggistiche, culinarie e culturali.

A seguire, l’esibizione della scuola di danza, “Spazio Danza” che ha estasiato il pubblico con le sue coreografie incentrate sulle note di Pino Daniele. Il palcoscenico ha cambiato poi veste, diventando “tatami” per l’accademia di arti marziali “Dancing figthing”. Tanti sono gli stand che caratterizzano piazza mercato, location che ospita l’evento: Associazione “Giochi di cuochi” che ha aiutato i più piccoli a fare pasta fatta a mano; “Gnam Gnam” – panini; “Antichi ricordi del contadino” – bottega vintage che ha esibito vecchi strumenti da lavoro; Associazione culturale “I Monelli”; Azienda Avicola “Santella Aniello”; Fondazione “Carnevale”; “Miele Ambrosino”; “O’ Pecoraro”; “Cocktelleria”; “Peccati di gola”; “Millemiun” che ha deliziato il pubblico con la sua rosticceria e frittura.  Pizzeria da Angelo, Pizzeria Vesuvio e infine Pizzeria Jolly hanno proposto ai visitatori le specialità della casa. Un grade successo sin dall’inizio per l’evento che proseguirà stasera con l’incontro dibattito “La Dieta e l’Agricoltura a Km 0 per combattere la terra dei fuochi.

Produttori, cuochi e medici: uniti si può vincere?”, previsto per le ore 19,00. La serata, dopo l’apertura degli stand, sarà animata dalla comicità del “fondamentalista napoletano” Simone Schettino, dalla voce del cantautore Enzo Di Domenico, storico rappresentate della musica napoletana, autore di tante celebri canzoni, tra cui l’indimenticabile “Passione Eterna” e dalla nuova tappa del “No Violenza Tour” di Amato Scarpellino.

LASCIA UN COMMENTO