Partorire con arte, l’arte di partorire, secondo appuntamento lunedì 18 al MADRE.

0
165

11 maggio- 22 giugno 2015 PARTORIRE CON L’ARTE… ovvero L’ARTE DI PARTORIRE

La maternità attraverso lo sguardo congiunto dell’arte e della scienza medica secondo incontro: Lunedì 18 maggio, ore 18:00 (sala delle Colonne, primo piano)

Il mistero dell’attesa e la consapevolezza del cambiamento Monitoraggio della gravidanza Museo MADRE, via Settembrini 79, Napoli Secondo appuntamento al museo MADRE con PARTORIRE CON L’ARTE ovvero L’ARTE DI PARTORIRE, un corso di preludio al parto innovativo, interdisciplinare e gratuito che si articola in sei incontri settimanali ed è rivolto alle future mamme, ai partners e a chiunque voglia approfondire il tema della bellezza della nascita. Dopo il successo al Museo MAXXI di Roma e alle Gallerie d’Italia di Milano, PARTORIRE CON L’ARTE ovvero L’ARTE DI PARTORIRE è ospitato nei mesi di maggio e giugno al museo MADRE di Napoli.

Il corso è ideato dal ginecologo Antonio Martino (medico specialista in Ostetricia e Ginecologia presso l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma), e dalla psicologa dell’arte Miriam Mirolla (docente di Psicologia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, storica dell’arte, autrice radiotelevisiva e giornalista). Attraverso questo corso il museo MADRE si prende cura del benessere delle “future madri” e dei nascituri, in linea con gli studi scientifici più recenti che dimostrano come la bellezza e la cultura contribuiscano alla nostra salute: invitare le future mamme al museo è un atto semplice quanto rivoluzionario, perché presuppone l’idea che la maternità sia uno dei più straordinari eventi creativi e l’opportunità per l’intero gruppo sociale di contribuire, insieme, ad un futuro comune.

Secondo appuntamento lunedì 18 maggio (ore 18:00, sala delle Colonne, primo piano) sul tema Il mistero dell’attesa e la consapevolezza del cambiamento.

Monitoraggio della gravidanza: la consapevolezza del cambiamento fisicoormonale della futura madre si accompagna alle più recenti possibilità di visualizzare la crescita fetale (ecografia 4D); il mistero dell’attesa affianca inoltre la bellezza enigmatica di un luogo della Napoli storica, l’Antica Farmacia degli Incurabili, uno spazio/allegoria della gravidanza, unico al mondo.

Intervengono: Gennaro Rispoli, direttore Museo delle Arti Sanitarie e di Storia della Medicina – Complesso degli Incurabili, Associazione Il Faro di Ippocrate, Napoli; Sara Oliviero, storica dell’arte Mibact, Roma; Rosanna Ariviello, ginecologa Clinica Ruesch, Napoli; MaraM, artista. Modera: Miriam Mirolla, ideatrice del progetto, professore di psicologia dell’Accademia di Belle Arti, Roma.

Ecco il calendario completo dei prossimi incontri: Lunedì 25 maggio La bellezza dello stato interessante Wellness della gravidanza

Lunedì 8 giugno Origine e iconografia della nascita La performance del parto

Lunedì 15 giugno Diventare madre Il neonato e la nuova vita 22 giugno La cultura fa bene alla salute La madre e l’artista: genesi di un’opera d’arte NATI CON LA CULTURA

A conclusione del ciclo di incontri “PARTORIRE CON L’ARTE ovvero L’ARTE DI PARTORIRE”, il museo MADRE di Napoli annuncerà l’adesione al progetto “Nati con la cultura”, già sperimentato in altri luoghi d’arte, tra cui Palazzo Madama e il Castello di Rivoli. Il progetto è rivolto ai futuri nascituri e alle loro famiglie e prevede il rilascio, al momento della nascita, di un “passaporto culturale” che consentirà ai neonati e alle loro famiglie l’ingresso gratuito al museo.

LASCIA UN COMMENTO