Pomigliano, NapoliExtracomunitaria in concerto a San Pietro domenica 29.

0
38

profilo_b29145Nell’ambito delle giornate dedicate alla festa di San Pietro organizzate dalla Parrocchia San Pietro in Pomigliano d’Arco domenica 29 giugno p.v. si terrà, in via San Giusto, dinanzi al sagrato della chiesa, alle ore 21.00 si terrà un concerto di musica popolare: “L’hinterland vesuviano ‘e cunte ‘e canti, fronne, filastrocche e tammurriate”.

Il Concerto è parte delle tappe dei NApoliEXtraCOmunitaria  del tour artistico che prende il titolo dall’ultimo album “EXTRA”.

Saranno presenti stand gastronomici; i festeggiamenti saranno conclusi da giochi pirotecnici.

NApoliEXtraCOmunitaria, gruppo che nasce alla fine del 1995, affonda le proprie radici nella cultura contadina e popolare dell’hinterland vesuviano che costituisce l’humus dal quale trae origini il sistema di valori che ha fatto proprio, oltre allo scopo di restituire alla vita suoni, musiche, melodie e personaggi del passato.

Il messaggio forte dei NApoliEXtraCOmunitaria, è quello di non arrendersi, cantando con la voce dell’anima, del cuore per liberare la nostra terra dai pregiudizi, dall’illegalità gridando la “nostra rabbia” di forte volontà di onestà e sano vivere civile, comprendendo una serie di momenti che intendono comunicare, tramite testi e musica scritti per lo più da Pasquale e Carmine Terracciano, che ha curato anche gli arrangiamenti; una testimonianza viva della tradizione, con un messaggio di speranza e fiducia di un Sud che vuole emergere dall’indifferenza e dalla massificazione globalizzata.

Il gruppo è stato ospite, tra l’altro, al Festival Euromediterranea – Bolzano 1998, al Festival Internazionale di Buskers – Teramo 1999, al Festival Internazionale “Projekt Natur “ Vienna 2001, al Festival “Xong” nona edizione – Malles Venosta (BZ) 2007, al THON. DOC. PROJECT. 4° Transnational Meeting – Dep. Etudes Univ. Sapienza Roma- Dir. Gen. Junta ANDALUSIA- Ventotene 2007; al Vendemmiamo la Catalanesca – Cantine Olivella – Sant’Anastasia (Na) III e IV edizione 2010, 2011, Palco Libero 2012 Teatro Trianon etc..

NApoliEXtraCOmunitaria ripercorrerà l’hinterland vesuviano attraverso la musica, la sua anima popolare. Fronne, canti ‘a carrettiere, canti a figliola, tammurriate. Un percorso, uno spettacolo che si snoda attraverso l’evoluzione e il mutamento dei canti popolari e contadini; “E fronne ‘e limone , e canti a carrettiere, e canti a figliola” e tutto quanto serviva a comunicare nel mondo agreste nei secoli passati, fino alle sonorità etniche passando per le trasformazioni che hanno cambiato la forma ma non contaminato i contenuti oltre a canti tradizionali. Canzoni e musiche che raccontano le nostre radici, la nostra storia” oltre a brani quali:“Guerra, Canto dei San Fedisti, Fronna2, A cantina de zì Teresa, ‘A Rumba de scugnizzi, Tammurriata nera, Auciello Crifone, Malarazza, Figliolando, Quant’è bello chi sape… , “ che appartengono ad un nuovo progetto sulle sonorità del mediterraneo e sulla “contaminazione”.

LASCIA UN COMMENTO