Raduno annuale del Coisp lunedì 19 a Venezia: annunciati ospiti speciali.

0
54

COISP_CAMPANIA_DURANTE_LA_MANIFESTAZIONE_SUTTO_IL_“Ci sono momenti nella vita di Organizzazioni come la nostra che restano sempre uguali nella loro essenza ma che, allo stesso tempo, cambiano ogni volta connotandosi per qualcosa che li rende unici, irripetibili, indimenticabili. Così è certamente per il nostro Raduno Annuale, di cui ricordo con identica lucidità ogni edizione, speciale, ricca, sentita, bellissima. Occasioni straordinarie di crescita e di confronto nella cui lunga lista sta per inserirsi una nuova voce che farà raggiungere all’evento un livello ancora superiore, grazie alla presenza di ospiti a dir poco eccezionali che si uniranno ai pilastri di un Sindacato che ogni volta accorrono a riempire di significato una giornata speciale”.

Così Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, a pochi giorni da uno degli appuntamenti più importanti dell’anno per il Sindacato Indipendente di Polizia, che lunedì 19 ottobre riunirà colleghi, amici ed ospiti in occasione della nuova edizione del “Raduno Annuale”, che avrà inizio a partire dalle ore 18.00 a Maerne di Martellago (Ve) c/o il Ristorante-pizzeria “Al Mattone” – via Cacace 6 -. Un’occasione cui in tanti, ogni volta, non mancano di accorrere da ogni sede d’Italia e da ogni livello dell’Organizzazione Sindacale, per contribuire all’irrinunciabile e fondamentale momento dedicato a tracciare l’ennesimo bilancio di un anno trascorso che, ogni volta, consente di ripercorrere con orgoglio i nuovi e lusinghieri risultati concretizzati in ogni angolo del Paese, con ciò infondendo anche nuovo entusiasmo ed ulteriore grinta in vista delle immancabili sfide che si affacciano nella vita non solo degli Appartenenti al Sindacato, ma di tutti i Poliziotti italiani.

“E fra i mille e continui impegni di queste settimane come del resto di ogni altro giorno dell’anno, cui teniamo fede con immutato ed irriducibile impegno – spiega Maccari -, insieme e grazie alla preziosa collaborazione di chi vive davvero questa esperienza come una missione, abbiamo messo in piedi un’edizione del Raduno che realmente ha superato ogni nostra aspettativa, e che resterà scolpita nella memoria di tutti i presenti. Rappresenta davvero un grande orgoglio poter constatare l’attenzione, la partecipazione e, ci sia consentito dire il rispetto che il Coisp ha saputo guadagnarsi grazie alla serietà, alla correttezza, all’indipendenza ed all’onestà di un’attività che lo rende certamente unico nel panorama sindacale di questa nostra amata categoria”.

“Ed io – conclude Maccari -, con l’approssimarsi di un evento così importante, non posso che iniziare, come sempre faccio, con il dire grazie. Grazie, come di consueto e come è doveroso, a chi si spende in tanti diversi modi per il Coisp in ogni regione, in ogni provincia e in ogni città d’Italia, muovendosi nel solco dei valori che costituiscono la nostra cifra distintiva; grazie a chi compie l’ennesimo sacrificio per dare vita a quest’evento per i colleghi; grazie, soprattutto, a chi con la sua eccezionale presenza darà ulteriore lustro e impareggiabile valore a un evento che non è e non vuole restare un momento di vita da consumare solo all’interno di un Sindacato che è come una famiglia per tutti noi, ma come sempre è invece occasione di massima apertura e confronto con i soggetti, le altre categorie professionali, i rappresentanti politici ed istituzionali del nostro amato Paese”.

LASCIA UN COMMENTO