Regionali, appello dell’Azione Cattolica: attenzione alta a legalità.

0
84

6399252_Gesti concreti sul fronte della lotta alla camorra e alla corruzione ad ogni livello istituzionale ”vera e propria piaga sociale” e dello spreco dei soldi pubblici da parte dei partiti.

E’ uno dei punti di un appello ai candidati alla presidenza e al Consiglio regionale della Campania l’Azione Cattolica, associazione di laici presente in tutte le 23 diocesi della regione Campania, in 530 parrocchie, dedita alla cura e alla formazione umana e cristiana di 33.000 ragazzi, giovani ed adulti.

“Le elezioni regionali – ha affermato la delegata regionale, Concetta Amore a nome di tutte le presidenze diocesane e la commissione regionale che si interessa dell’educazione al bene comune – sono un’occasione per ridestare l’attenzione su alcuni temi vitali per la nostra terra, ma anche per sensibilizzare ad una partecipazione attiva alla vita amministrativa e politica che, innanzitutto, si esprime nel votare. In questo appello si chiede alle parti politiche di uscire dalla logica degli slogan vuoti e di assumere impegni concreti contro disoccupazione giovanile, desertificazione industriale, oltraggio all’ambiente e gioco d’azzardo, a favore della famiglia, della scuola e dell’integrazione con gli immigrati”.

”Tanti giovani – si ricorda – continuano a lasciare la Campania per cercare altrove la propria realizzazione professionale e lavorativa”. Tra i temi contenuti nell’appello la necessità di garantire i livelli essenziali di assistenza sanitaria e un biosistema ”sempre più oltraggiato dal disastro ambientale. La regione è tra le più belle da un punto di vista paesaggistico ma l’offerta turistica non sembra essere ancora all’altezza del patrimonio che detiene”.

A tutto ciò ”si aggiunge una grave carenza nei trasporti pubblici”. ”Nell’ottica di una reale rinascita sociale, così come detto nell’appello – evidenzia – siamo convinti che la credibilità della politica passerà attraverso azioni di sostegno reale e concreto alla famiglia, di natura fiscale e in termini di maggiori servizi. Famiglia che è, nella sua tradizionale e naturale conformazione, un valore ancora forte ed insostituibile per le nostre comunità e azioni di sostegno alla scuola, all’università e al sistema della formazione, per consentire ai nostri giovani di competere su scala europea. Inoltre, investire sulla scuola significa oggi dare una risposta significativa al tema del dialogo e dell’integrazione, alla luce dei forti flussi migratori in atto”.

”L’impegno dell’AC – conclude – continuerà anche dopo le elezioni attraverso un tavolo di discussione con gli amministratori e i consiglieri che offriranno la loro disponibilità al dialogo”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO