Sabato 16 è il giorno d‘O ghinnèss, la fila più lunga dei musicisti della posteggia napoletana a Spaccanapoli. Minuto di silenzio in memoria di Mario Da Vinci.

0
116

manifesto 'O GHINNESS‘O ghinnèss, la fila più lunga dei musicisti della posteggia napoletana, è giunto finalmente al nastro di partenza! La grande attesa del popolo della Musica partenopea è quasi finita. Sabato 16 maggio alle ore 10 in Via San Giovanni Maggiore Pignatelli a Spaccanapoli, il cuore di Napoli pulserà ancora più forte quando il concentramento di oltre 200 musicisti della posteggia napoletana armati di chitarre e mandolini; attori; personaggi della macchietta napoletana; le Guarattelle; le Tammorre, riempirà il cortile dello storico palazzo rinascimentale che ospita la liuteria-scuola “La Bottega del Mandolino” e la più rappresentativa tra le Associazioni dei mandolinisti napoletani: “Mastro Masiello Mandolino” che, per questa terza edizione del “record” in onore dell’antica Arte della Posteggia, hanno chiamato a raccolta centinaia di talenti, giovani e meno giovani, ma tutti uniti dalla stessa passione: quella per la Musica e per Napoli!

L’evento s’innesta nel grande programma del Maggio dei Monumenti, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale che al Cuore, ai Colori ed ai Cori di Napoli, fa riferimento. E non poteva mancare all’appuntamento più importante e più vissuto tra tutti i “maggio” d’Italia, l’anima sempre viva e più chiassosa; allegra; spettacolare che Napoli ed i Napoletani possono offrire al mondo!

Significativamente, il corteo musicale che riempirà tutte le strade cittadine più antiche e per questo più belle e cariche di suggestioni ed emozioni, sarà aperto da decine di bambini, appositamente convenuti dall’Istituto Scolastico Materi Dei di Napoli, ognuno con la maschera pulcinellesca ed il “coppolone” per ricordare che Pulcinella, l’arcaico psicopompo, si rigenera sempre per ricordare ai napoletani tutti da dove essi vengono e per mantenere viva la Tradizione, la Cultura e lo spirito di accoglienza di questa grande Città.

musica e spettacolo per 'O GhinnessPrima del tradizionale taglio del nastro con il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris che segnerà la partenza della “carovana” artistica per i Decumani di Napoli, tutti i partecipanti si raccoglieranno in un minuto di silenzio per onorare uno dei più grandi interpreti della Canzone Napoletana: Mario Da Vinci, improvvisamente venuto a mancare alla vigilia della marcia e che aveva fortemente voluto fare da “testimonial” a questo ormai tradizionale raduno!

” Mario non sarà più presente fisicamente in questa mattinata primaverile tutta napoletana – dichiara Salvatore Masiello, patron della manifestazione –  ma siamo sicuri che ci guarderà dall’alto dei Cieli e ci accompagnerà durante tutto il percorso”.  “Onorare lui e tutti gli altri grandi artisti – continua Ciro Daniele, coordinatore del Centro Studi sulla Canzone Napoletana dell’Associazione I Sedili di Napoli, può sembrare retorico se fatto solo con le parole ed i musicisti napoletani hanno, invece, un solo modo, più diretto e sicuramente sincero per ricordare i tanti amici e colleghi scomparsi: quello delle più belle melodie che essi stessi composero, cantarono e suonarono durante la loro esemplare esistenza terrena; con Semplicità e con Amore, suoneremo e canteremo Napoli, con loro e nel loro ricordo”.

‘O ghinnèss, ha già fatto tappa in diverse strade e piazze storiche di Napoli durante tutto il mese di aprile – ricorda Giuseppe Serroni, Presidente dell’Associazione I Sedili di Napoli, ed ognuno di questi spettacoli è stato dedicato ad un grande poeta o compositore napoletano, Sabato 16 maggio chi arriverà a Via San Giovanni Maggiore Pignatelli, potrà approfondire la conoscenza di questi nostri grandi concittadini, grazie ad una mostra di gigantografie che sarà esposta nell’androne del palazzo dal quale si muoverà il corteo musicale mentre sempre sabato, ma in tarda serata, si chiuderà anche la piccola Mostra di Mandolini e spartiti musicali d’epoca, che dal 9 maggio sono esposti nell’Antica Pizzeria dell’Angelo a Piazzetta Nilo” . La stessa pizzeria ha annunciato una bella sorpresa per i musicisti che passeranno, durante la passeggiata musicale, in Piazzetta Nilo.. e l’attesa, dunque, continua a crescere!

LASCIA UN COMMENTO