San Giorgio a Cremano ricorda Massimo Troisi.

0
82

OGGI TROISI AVREBBE COMPIUTO 60 ANNIIl 19 febbraio 2016 si festeggia il compleanno di Massimo Troisi. L’attore originario di San Giorgio a Cremano avrebbe compiuto 63 anni. Per l’occasione l’Amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno e l’associazione “A Casa di Massimo Troisi”, con sede in villa Bruno, celebreranno l’evento con una festa aperta alla cittadinanza, agli amici di Massimo e a tutti coloro che lo portano nel cuore. L’evento gratuito si svolgerà nella Fonderia Righetti, sempre in Villa Bruno, a partire dalle ore 20,00 e vedrà anche la partecipazione di 12 artistiche renderanno omaggio all’artista attraverso performance teatrali e musicali. La maggior parte di loro sono giovani di San Giorgio a Cremano e dei paesi vesuviani.

Ogni esibizione è stata pensata come un regalo che ognuno degli artisti presenti avrebbe voluto fare al grande Massimo. La serata si snoderà attraverso il suo percorso artistico e umano, mettendo al centro l’amore che Massimo nutriva per le sue radici partenopee.

La scelta di dare risalto a giovani talenti sposa lo spirito dell’attore e dell’associazione che lo rappresenta e che – come riferisce il fratello Luigi – rifuggiva la mondanità e apriva le porte della sua casa per accogliere amici e giovani condividendo con loro le sue passioni.

” Massimo Troisi è un patrimonio per la nostra città – afferma il sindaco Giorgio Zinno – la festa per il suo 63esimo compleanno sarà un’occasione per ricordarci che dobbiamo ripartire dalla vera cultura, quella che costruisce la vera identità al nostro territorio e offre nuove opportunità ai nostri giovani, prendendo esempio dalla semplicità e dalla bravura del caro Massimo”.

Il compleanno di Massimo Troisi coincide anche con il primo anno di attivitàdell’associazione presieduta dal fratello Luigi “A Casa di Massimo”. Per l’occasione la Casa con gli oggetti personali e privati dell’artista saràaperta per l’intera giornata per consentire a chi vorrà di visitarla e poter sognare, immaginando la quotidianità e a l’atmosfera familiare dell’attore sangiorgese.

“Vivremo questa serata di festa insieme a Massimo – spiega il fratello Luigi Troisi – Si respirerà l’atmosfera di casa di Massimo e il battito del suo cuore accompagnerà i giovani artisti e tutti i suoi amici in ogni momento della serata”.

Casa Massimo Troisi, che ha sede nella storica villa settecentesca concessa all’associazione proprio per valorizzare le attività legate al ricordo di Massimo, è l’unico luogo in Italia dove sono custoditi ricordi e oggetti inediti dell’artista: dall’estratto di nascita, alla borsa di calcio, dalle foto con il suo amico Maradona ai suoi strumenti musicali, dai giochi che amava fare fino alla bicicletta del suo ultimo film, Il Postino e perfino il famoso divano su cui lo intervistò Gianni Minà in occasione dello scudetto del Napoli.

LASCIA UN COMMENTO