Settembre al Borgo, presentata la XXXXIV Edizione a Caserta. Giorgio Albertazzi e Renzo Arbore nel cartellone, dal 29 agosto al 7 settembre a Casertavecchia..

0
68

Giorgio-AlbertazziGiorgio Albertazzi, Renzo Arbore, Irene Grandi, Edoardo De Crescenzo sono tra i protagonisti della 44.ma edizione di Settembre al Borgo, presentata stamane nella Sala Giunta della Provincia di Caserta.

Il sottotitolo è “Il Borgo delle meraviglie – La parola, il gesto, il suono”, ad indicare le tre componenti fondamentali della kermesse. Teatro, danza e musica, infatti, si fonderanno sul palco di Casertavecchia tornando così alla veste originaria del Festival, così come fu concepito quarantaquattro anni fa. Sempre tre, poi, i temi centrali: il Borgo, Shakespeare ed Eduardo.
Dal 29 agosto al 7 settembre il Borgo si animerà con una serie di spettacoli pensati per accontentare i gusti del pubblico, da quello più impegnato a quello più ‘leggero’. “Con tenacia – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – siamo riusciti a tutelare nuovamente un evento che rappresenta un punto di riferimento per il nostro territorio”. “Sono qui – ha chiarito il direttore artistico, Nunzio Areni – in seguito a una selezione pubblica e sono felice, a distanza di anni dal mio ultimo impegno per il “Settembre al Borgo”, di avere avuto la possibilità di continuare la mia idea di festival riportandolo sui binari originari”.
“Il Borgo delle meraviglie” è l’appuntamento che porterà i visitatori alla scoperta della storia millenaria di Casertavecchia. Alle ore 20.30 saranno le note de ‘Les Trois Magnifique’ a dare ritmo e risalto al Duomo di Casertavecchia.
L’apertura serale della kermesse è affidata ad Irene Grandi (ore 21.30 al Teatro della Torre) con il suo ‘Acustica Tour’, uno spettacolo in cui rivisita in chiave acustica gran parte del suo repertorio. Sabato 30 agosto alle ore 20.45 sarà Peppino Di Capri ad emozionare il pubblico con le sue canzoni che hanno fatto da colonna sonora a un’intera generazione. La libertà, la solitudine e l’amore saranno i temi portanti dell’ “Indagine su un sentimento tour” che segna il ritorno alle origini dei Tiromancino (domenica 31 agosto, ore 20.45). Casertavecchia sarà l’unica tappa, per quest’estate, dello spettacolo “Essenze Jazz” di Eduardo De Crescenzo (lunedì 1 settembre ore 20.45).

Il 2 settembre il Borgo celebrerà Shakespeare, a 450 anni dalla nascita del grande drammaturgo e poeta inglese, con una serie di spettacoli. Alle ore 20.45 le vie del Borgo si animeranno con “La grande notte Shakespeariana” a cura della compagnia NuovoSpazioTeatro. Alle 21.15 sul palco del Teatro della Torre i riflettori si accenderanno su Giorgio Albertazzi, il grande performer metterà in scena il suo Recital Shakespeariano.

Mercoledì 3 settembre sarà interamente dedicato ad Eduardo De Filippo, una giornata tributo nel trentennale della morte del drammaturgo napoletano. Si comincia alle ore 18.30 al Duomo di Casertavecchia con Tà Kài Tà (Eduardo per Eduardo), l’unico lavoro su Eduardo De Filippo non scritto da Eduardo ma che rappresenta un omaggio originale e creativo alla sua memoria. La serata tributo proseguirà alle ore 20.45 presso il Teatro della Torre con “Eduardiana”, un’ideazione di Nunzio Areni: 6 tra i più illustri attori italiani (Giorgio Albertazzi, Michele Placido, Alessandro Preziosi, Lina Sastri, Serena Autieri, Mariangela D’Abbraccio) interpreteranno il ‘loro’ Eduardo.

Giovedì 4 settembre a salire sul palco del Teatro della Torre (ore 20.45) sarà Renzo Arbore accompagnato dall’Orchestra Italiana. Domenica 7 settembre il festival chiude con una festa che coinvolgerà, dalla mattina a sera inoltrata, l’intero borgo, fino alla chiusura a mezzanotte in piazza Duomo con le cornamuse elettroniche di Hevia.

LASCIA UN COMMENTO