Il teatro e il suo doppio, lezioni spettacolo sulla drammaturgia, primo appuntamento venerdì 4 al Volver Cafè.

0
54

ITEISD_flyer_blogLa cooperativa socioculturale En Kai Pan per il secondo anno organizza, in collaborazione con l’Associazione Teatrale Aistheis, IL TEATRO E IL SUO DOPPIO lezioni-spettacolo sul teatro e la drammaturgia.

L’edizione 2016 prevede due lezioni-spettacolo che hanno per tema “il personaggio”.

Durante l’evento due relatori racconteranno al pubblico un classico del teatro, che, grazie all’aiuto della compagnia teatrale Aisthesis, prenderà vita nello spazio. Il fine della rassegna è portare gli spettatori all’interno del teatro, mostrando come la parola scritta diventa spettacolo e approfondendo alcuni aspetti tecnici della scrittura per la scena.

Il teatro e il suo doppio è il titolo del famoso trattato di Antonin Artaud, che ha letteralmente dato inizio a quello che è chiamato teatro contemporaneo. Nell’accezione artaudiana il ‘doppio’ del teatro è la vita, ad esso legata in un binomio inscindibile: la vita è rappresentazione e la rappresentazione è vita. È presa a prestito quest’espressione per mostrare che il teatro non può esistere solo sulla pagina scritta, ma ha bisogno di prendere vita attraverso un doppio di carne e ossa. Solo così e grazie al rapporto diretto con lo spettatore si compie il circolo comunicativo del teatro.

Attraverso la mediazione di un dramaturgo, Stefania Bruno, e di un regista, Luca Gatta, sarà dipanato il gioco del teatro – dallo studio sul personaggio alla costruzione della scena – davanti agli occhi degli spettatori, coinvolgendoli completamente nel complesso processo drammaturgico attraverso il quale nasce uno spettacolo. Nello spazio tra attori e spettatori ci saranno le storie, quelle scritte per il teatro e quelle la cui origine si perde nella notte dei tempi. Dal mito alla letteratura, dal teatro al cinema, dalla scrittura della pagina a quella della scena, le storie che saranno raccontate parlano tutte di uomini (più o meno) illustri. Ci sono uomini che vendono l’anima al diavolo, uomini che cercano se stessi o che vogliono perdersi per il mondo, eternamente giovani o improvvisamente vecchi. Il teatro inizia e finisce con l’uomo. E allora si parlerà di uomini.

La Coop. En Kai Pan, insieme a Associazione Teatrale Aisthesis,  propone Il teatro e il suo doppio al fine di raccontare la storia del teatro europeo e affrontare importanti questioni drammaturgiche in maniera quanto più possibile leggera e coinvolgente. Il pubblico, infatti, non solo potrà assistere dall’interno alla costruzione di una messinscena, ma potrà interagire con i relatori e gli attori, ponendo domande, presentando il suo punto di vista, in alcuni casi intervenendo nell’azione.

 

Venerdì 4 MARZO, h 19.00-21.00

Archetipi: Faust, di Johan Wolfgang von Goethe

Venerdì 6 maGGIO, h19.00-21.00

La nascita dell’eroe borghese: Peer Gynt, di Henrik Ibsen

Costi

15€ a incontro

12€ per corsisti Lalineascritta, laboratori di scrittura

10€ per studenti universitari in possesso di libretto e per over 65

Il Teatro e il suo doppio si svolgerà nel centralissimo Volver Cafè, Via Bellini 56 (adiacente Piazza Dante), Napoli

Per informazioni e costi coop.enkaipan@gmail.com

Oppure telefonare a: Segreteria En Kai Pan 339 6235295

LASCIA UN COMMENTO