Terra dei fuochi, Di Maio (M5S): Renzi spieghi taglio dei fondi, il Governo taglia le risorse per le bonifiche e li destina all’Expo, e gli esponenti del Pd campano tacciono.

0
46

luigi di maio”Porteremo Renzi in Aula per chiedergli conto di questa vergogna. Lui e Alfano hanno tagliato tutti i soldi destinati alla sorveglianza della Terra dei Fuochi, e i deputati Pd non dicono una parola” dice Luigi Di Maio (M5S), vicepresidente della Camera, visitando il sito, mai bonificato, di Agrimonda a Marigliano.

”La settimana prossima la legge arriverà in Aula per la conversione, e sarà un Vietnam” aggiunge Di Maio, tornando sui 9,7 milioni di euro destinati all’Expo. (ANSA)

“Tutti i cittadini devono sapere che i pariti di Renzi ed Alfano hanno tagliato 9,7 milioni di euro per la sorveglianza della Terra dei Fuochi e li hanno spediti a Milano per l’Expo. Il bello è che poi ci prendono anche in giro con la barzelletta del Ministro per il Mezzogiorno!”

I parlamentari del Pd continuano ad attaccarmi per le espressioni sui calci, ma nessuno risponde sul merito della questione. Anche quei figuri che ambiscono a candidarsi alla Presidenza della regione Campania, dopo aver fatto il “salto della quaglia” da Sel al Pd, non hanno il coraggio di ammettere che Renzi ha tagliato i fondi per la lotta alla criminalità organizzata nella Terra dei Fuochi e li ha dati all’Expo di Milano.

Di 10 milioni di euro stanziati, ne sono stati cancellati 9,7 milioni. Questa è la gente che si candida a difendere gli interessi dei cittadini? Mi chiedo a cosa servano? Dove sono quei parlamentari campani del Pd che si sono riempiti la bocca per anni con la lotta ai roghi tossici?

Stamattina (Domenica, ndr) abbiamo iniziato a diffondere il vergognoso articolo 4 del decreto Milleproroghe, che fa un favore a chi incendia rifiuti in questa terra. Tutti lo devono conoscere. Abbiamo iniziato da Mariglianella in Provincia di Napoli dove i nostri attivisti si battono da anni per la bonifica del mostro di Agrimonda. Anche incalzando la magistratura.

Non finisce qui.

ha scritto il vicepresidente della Camera sulla sua pagina Facebook.

LASCIA UN COMMENTO