Torna Leguminosa, dal 4 al 6 marzo a Piazza Dante.

0
70

bannerleguminosaDa venerdì 4 a domenica 6 marzo Napoli accoglie decine  di piccoli produttori agricoli in Piazza Dante per la seconda edizione di Leguminosa.

La mostra/mercato ideata e realizzata da Slow Food Campania si rafforza con il contributo del Pastificio Di Martino, sotto il patrocinio del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e del Comune di Napoli.

L’iniziativa nasce per avvicinare il grande pubblico alla conoscenza e al consumo dei legumi, patrimonio fondamentale per l’alimentazione umana, straordinario esempio di biodiversità, identità mediterranea e produzione sostenibile dal punto di vista ambientale. Leguminosa è stata, inoltre, inserita dalla FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, nel calendario degli eventi dell’Anno Internazionale dei Legumi (IYP 2016) come unico evento italiano e potrà fregiarsi del logo ufficiale dell’International Year of Pulses.

Con Leguminosa Slow Food si pone l’obiettivo di far aumentare la produzione ed il consumo di legumi a partire proprio dalla città di Napoli dove esiste una radicata tradizione gastronomica in tal senso.

I legumi rappresentano una valida alternativa alle proteine di origine animale e sopratutto svolgono la fondamentale funzione ecologica di azoto fissatori, riducendo quindi la necessità di utilizzare concimi chimici nei suoli migliorando, dunque, la nostra salute e quella del pianeta.

Un appuntamento che, attraverso laboratori didattici, teatri del gusto, seminari formativi e convegni, aiuta a comprendere ed approfondire il legame che c’è tra consumatore, territorio, agricoltura ed ambiente. Un modo nuovo per avvicinare al consumo dei legumi e dunque ad una nuova fruizione, anche, del nostro territorio. Il motore dell’idea progettuale è l’ideazione di un percorso partecipato ed integrato di valorizzazione di risorse locali, che possa essere nello stesso tempo prospettiva di sviluppo locale e di crescita civile globale, anche nel senso di una nuova logica di fruizione turistica di un patrimonio di interesse collettivo.

Per maggiori informazioni su Leguminosa è possibile consultare il sito webwww.leguminosa.it e le pagine ufficiali Facebook e Twitter.

LASCIA UN COMMENTO