Uccide il fratello e lo scioglie nella soda caustica, fermato dai carabinieri.

0
37

Carabinieri PgUccide il fratello durante una lite e poi ne scioglie il cadavere nella soda caustica: è l’accusa con la quale, a Piano di Sorrento (Napoli), Salvatore Amuro, di 52 anni, è stato sottoposto a fermo dai Carabinieri.

Del fratello, Francesco, di 54 anni, non si avevano notizie dallo scorso 7 dicembre.

La scomparsa era stata denunciata dai familiari.

Il cadavere sarebbe stato sciolto nei pressi della sua abitazione.

Salvatore Amuro è stato già interrogato dal pm della Procura di Torre Annunziata. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO