Un Uomo in Blues, i Quanno Good Good in concerto per ricordare Pino Daniele mercoledì 6 al Cellar Theory.

0
48

!cid_ii_1521151299007badEpifania tra musica e solidarietà al CellarTheory. Dopo il concerto tributo a Pino Daniele nel Carcere di Secondigliano del 4 gennaio scorso (con impianto e fonico offerto dal CellarTheory) i Quanno Good Good saranno ospiti dei locali di Vico Acitillo per ricordare il grande cantautore.

La storica tribute band, fondata su iniziativa del cantante Olimpio Marino, napoletano di nascita, e dal pianista Stefano Ferri, è stata attiva dal 1996 al 2003.

Dopo la scomparsa di Pino Daniele, Marino, Ferri,  Franco Di Giovanni (chitarre), Peppe Mangiaracina (basso) e Paolo Fabbrocino (batteria) hanno deciso di suonare ancora insieme in eventi particolari.
In occasione dell’Epifania saranno di scena al CellarTheory, dove saranno raccolti indumenti per chi vive per strada: a chi contribuirà con un vestito sarà offerta una consumazione.

Il Cellar Theory
Nato nel 2007, in una cantina di Via Bonito a Napoli, il Cellar Theory si è sempre ispirato ai Kellerclub berlinesi, veri e proprio club sotterranei ricavati da cantine, apparentemente chiusi al pubblico, ai quali si accede tramite scalette impervie, e che – nonostante la forma grezza e l’arredamento approssimativo – sono spesso il fulcro della vita notturna e musicale della capitale tedesca.

Nel 2013 ha cambiato location, ma ha conservato lo spirito originario, quello di posto dove essere se stessi e dove ascoltare una musica che non è scesa a compromessi: jazz, rock, elettronica, cantautorato – e tutto quello che in un genere non rientra – vi trovano lo stesso spazio di espressione, purché si tratti di progetti nuovi, di sperimentazione, di espressione di chi ha davvero qualcosa da dire in campo musicale.
E non solo: alla musica si combina l’arte in tutte le sue forme, dal video alla fotografia passando per la performance, e in generale per qualunque voce cerchi spazio fuori dai soliti circuiti.

LASCIA UN COMMENTO