La vita è un’avventura, le pesie di Louis Brauquier presentate lunedì 18 al Grenoble.

0
51

brauqierIl 18 Gennaio alle 18.00 in via Crispi, 86 Napoli, nello storico edificio dell’Istituto Francese di Napoli, verrà presentato per la prima volta al pubblico napoletano il poeta meticcio.

Lettura delle poesie di Brauquier a cura di Bianca Fenizia, che ne è anche la traduttrice, letture delle poesie originali, presentazione della ‘round midnight edizioni di Campobasso, proiezione di un video dedicato all’autore. Brauquier nasce a Marsiglia il 14 agosto del 1900 e muore nella stessa città nel 1976.

Poeta, scrittore, ufficiale della marina mercantile, ha composto la sua prima silloge “Et l’au delà de Suez” nel 1922. Nel 1924 diventa agente per le Messageries Marittimes e comincia a solcare il mondo intero su tutti gli oceani. Fortemente ispirato dai suoi viaggi a Sydney, Saigon e nel Madagascar, scrisse in questo periodo “Écrits de Sanghaï”, “Liberté des mers” e la pièce teatrale “Pythéas”. Frequenta Gabriel Audisio, Emile Sicard e Jean Ballard e proprio grazie a quest’ultimo ha inizio la sua collaborazione con “Les Cahier du Sud”. Nel 1971 vince il primo premio de l’Académie Française. Ispiratore di Jean Claude Izzo, che anche sul suo letto di morte leggerà i versi di Brauquier.

LA VITA È UN’AVVENTURA
Abbiamo l’inquietudine
Del volto del mare.
Un’angoscia d’oro mette a nudo
Il nostro cuore. L’orizzonte chiaro
È saturo di magnifici equipaggi
Che giungono per approdare
E lanciano sulla riva
La meraviglia dei pericoli.

Quaranta poesie tradotte da Bianca Fenizia scelte da “Louis Brauquier, Je connais des îles lointaines, Poésies complètes” © 1994 Collection Vermillon, La Table Rotonde. Con questi componimenti abbiamo cercato di estrapolare l’animo dolce e migrante del poeta meticcio, presentando per la prima volta al pubblico italiano la scrittura romantica di Brauquier. La diffusione del libro è coadiuvata dall’Istituto di Cultura Francese Grenoble di Napoli, dal Consolato Francese di Napoli, dall’Istituto di Cultura Italiano di Marsiglia e dall’Alliance Fraincaise di Avellino. La ’round midnight edizioni, fondata da Domenico Cosentino, nasce con la collaborazione della storica Tipografia Fotolampo in Campobasso, e diventa subito famosa per la sua linea editoriale fresca e sui generis. Il nostro nome trae ispirazione da un brano composto dal pianista jazz Thelonious Monk, come le nostre collane da nomi di jazzisti e musicisti blues, perché la musica è di ispirazione alla vita. Le nostre pubblicazioni hanno prezzi popolari, non ci affidiamo ad alcun distributore ma abbiamo “costruito” una rete di librerie indipendenti in tutta Italia. Ci piace essere liberi di scegliere senza alcun freno cosa poter pubblicare.

LASCIA UN COMMENTO