“A winter tale”, il party firmato Gianni Carità. Una serata glamour all’insegna della raffinatezza e dell’eleganza.

0
73

E’ stato l’aristocratico chiostro di Palazzo Caracciolo a Napoli a fare da cornice al cocktail party  firmato Gianni Carità che si è svolto domenica 6 Dicembre, a partire dalle ore 19.30.

La cinquecentesca dimora ha ospitato una scintillante serata glamour all’insegna della bellezza, del buon gusto e della raffinatezza, quella che da sempre caratterizza le creazioni della Gianni Carità.

Tema della serata “A Winter Tale”, una storia preziosa, rappresentata da modelle regine delle nevi, con suggestive acconciature a tema, che hanno indossato i nuovi gioielli della linea “Chain”, presentati ufficialmente durante la serata.

Gli oltre seicento ospiti del party tutti imprenditori, professionisti ed esponenti del jet set partenopeo, sono stati accolti da Vincenzo e Pier Paolo Carità, figli di Gianni Carità e rappresentanti insieme a Giancarlo della V generazione della famiglia. Tra i presenti: l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli Alessandra Clemente, Adriana Rossetti, Claudio De Luca, Benedetta de Falco, Dalila Leperino, Ciko Orefice, Cosimo Caruso, Celeste e Francesco Gentile, Francesco Napoli con la moglie Giovanna Russo, Giuseppe D’Anna, Enrico de Goyzueta di Toverena, Sergio Cappelli, Alessia Cattaneo della Volta con il marito Stefano Parisio Perrotti, Raffaella e Roberto Paternò, Francesco Viti, Chiara Riccio e Riccardo Bartoli, i coniugi Roberto Scoles e Giuliana Rocco, la fashion blogger Annalaura Gaudino. E ancora Beatrice Sangiovanni, Francesco e Bitti Tommasini Mattiucci, Mauro e Iaia Caputo, Marcello Lala, Federica Napolitano, Enzo Agliardi, Maria Attanasio e Marco Scherillo.

A catturare l’attenzione del pubblico le performance live del violino elettronico di Simona Sorrentino, mixate al sound della selezione del Dj Marco Piccolo.
I nuovi modelli della linea Chain, in oro e pietre preziose come smeraldo, zaffiro e rubino, o con accostamenti particolari come il corallo, turchese, onice e agata, saranno poi presentati in Giappone all’Ambasciata Italiana a Tokyo, dove Gianni Carità  è atteso il 18 gennaio 2016.

 

La “Gianni Carità & Figli S.p.A.” è una azienda orafa dal 1834. La storia inizia a Napoli, in una bottega dell’antico Borgo Orefici, nel cuore della città partenopea. Da allora la lunga tradizione artigianale, l’esperienza e la passione per l’arte orafa di ben cinque generazioni hanno portato alla nascita di un’azienda di fama e prestigio internazionali.

Oggi infatti l’azienda è considerata tra i marchi top del settore gioielli, riconosciuta in tutto il mondo come vero sinonimo dell’eccellenza del gioiello made in Italy.

LASCIA UN COMMENTO