Zero Waste, grande successo per il tour in Campania, 24 tappe in tutte le 5 Province.

0
51

Zero-Waste-CampaniaGrande successo di partecipazione per il settimo tour campano “rifiuti zero“. Il 2015 è stato senza dubbio l’anno che consacra a livello regionale l’associazione Impatto Ecosostenibile Zero Waste Campania. Il successo principale è senza dubbio l’essere riusciti a trasmettere ai ragazzi delle scuole il senso di rispetto verso nostra madre terra, perché loro rappresentano, non il nostro futuro, ma il nostro presente, come ha ribadito più volte durante il tour il fondatore Pino Apicella.

Un grande successo di partecipazione non solo a livello di uditori, ma a livello organizzativo. Quest’anno le tappe sono salite addirittura a 24 e in ognuno dei posti dove il tour ha fatto sosta, va evidenziato l’impegno del gruppo organizzativo a cui va un grosso e gradito ringraziamento da parte di madre natura, per avere contribuito e edotto più gente possibile al rispetto dell’ambiente, al rispetto dei materiali che usiamo ogni giorno, perché ognuno di essi ha una propria anima che anela ad una seconda, ad una terza vita, ma non certo ad essere bruciato.

Si ringraziano ad uno ad uno i referenti e organizzatori delle varie tappe che si sono svolte a Siano, a Nocera Inferiore, a Sarno, a Mercato San Severino, a Quarto, a Sessa Aurunca, a Venticano, a Solofra, ad Airola, a Salerno, a Teggiano a Sant’Egidio Monte Albino, ad Aversa, a Roccapiemonte, a Cervinara, a Minori a Cava de’ Tirreni, a Mondragone, a Terzigno e a Battipaglia.

Si ringraziano i dirigenti scolastici che hanno ospitato una tappa del tour, soprattutto per il loro impegno costante durante l’arco dell’intero anno, per informare i propri studenti sulle buone pratiche per una corretta raccolta differenziata.
Si ringraziano gli amministratori che ci hanno accolto nella casa comune, per prendere essi stessi consapevolezza che il metodo dell’economia circolare è la regola del futuro, come anche la comunità europea sembra avere riconosciuto.

Si ringraziano tutte quelle persone che da normali cittadini hanno partecipato, per essere più coscienti e dare il personale contributo alla trasformazione positiva del nostro pianeta.

Si ringraziano i relatori che con la loro partecipazione e il loro impegno continuo e instancabile hanno girato insieme a noi paese per paese, città per città, per incontrare studenti, sindaci, amministratori, dirigenti, cittadini.

Si ringraziano coloro che sono ogni giorno desiderosi di nuove informazioni per cancellare dal proprio dizionario la parola rifiuto, in particolare i soci della nostra associazione; anche coloro che non partecipano per motivi personali, ma che versano il proprio contributo non solo per sostenere e sorreggere un sogno, ma soprattutto per la pratica che svolgono nel quotidiano, quando informano gli altri, quando insegnano ai propri figli a chiudere l’acqua del rubinetto mentre si lavano i denti, quando gli spiegano che l’acqua dell’acquedotto è migliore di quella in bottiglia, che bruciare le materie prime è sempre svantaggioso oltre che nocivo, quando gli insegnano a non sporcare il proprio quartiere, a mangiare cibi sani e sostenibili, a scegliere il cambiamento, perché soltanto con il cambiamento, con la consapevolezza e la partecipazione di tutti possiamo auspicare ad un mondo più pulito, a cibi più sani, ad una terra meno inquinata, ad un futuro esemplare.

LASCIA UN COMMENTO