Albero di Natale a impatto zero a Boscotrecase, realizzato con vecchie mattonelle di lana.

272
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Dalle lane recuperate da 60 famiglie sono state create 1.463 mattonelle di tessuto che ne ricoprono gli oltre 9 metri di altezza: ecco l’albero del ‘riciclo’, “il più alto della Campania”, secondo quanto riferiscono i promotori, o, meglio ancora, l’albero della rinascita, tutto realizzato all’uncinetto.

Oggi l’inaugurazione in piazza Matteotti a Boscotrecase, in provincia di Napoli, per un’opera frutto “di lavoro, passione e sacrificio” di un’intera comunità.

Il comitato cittadino di Boscotrecase ha anche realizzato il presepe a grandezza naturale autoprodotto con tutto materiale di scarto, recuperato e trasformato.

“La capanna di Nazareth, la Sacra famiglia, i pastori e gli animali tutti a grandezza naturale e rigorosamente reinventati a partire da materiali usati, contribuiranno a ricreare l’atmosfera natalizia col Presepe del riciclo, più grande di tutta la Campania”, sottolineano gli organizzatori. (ANSA).

Advertisements