Advertisements
- Pubblicità -
Home L'Ambiente che cambia Punta Campanella, educazione ambientale in spiaggia: ecco l’infopoint a Puolo.

Punta Campanella, educazione ambientale in spiaggia: ecco l’infopoint a Puolo.

Annunci
Un Info Point direttamente in spiaggia, ricco di attività e informazioni sulla tutela del mare e dell’ambiente, rivolto soprattutto ai bambini. Parte lunedì 25 luglio l’azione di Educazione Ambientale dell’Area Marina Protetta sulla spiaggia libera del “Fico” a Puolo.
Giochi interattivi con i più piccoli, informazioni sui progetti del Parco per la salvaguardia di specie importanti, come i delfini con il progetto europeo LifeDelfi o come le tartarughe di cui l’AMP Punta Campanella si occupa da anni. Ad animare le attività anche i giovani volontari stranieri del Project Mare, per uno scambio tra culture diverse e un’apertura verso altre tradizioni.
L’esperienza dell’info point a Puolo si ripete per il secondo anno consecutivo, fortemente voluta dal Presidente del Parco Marino, Lucio Cacace. ” Ho sempre auspicato, fin dall’inizio del mio mandato, una apertura, una vicinanza dell’Area Marina Protetta ai cittadini del territorio- spiega il Presidente Cacace-. Lo scorso anno abbiamo inaugurato le attività di Educazione Ambientale direttamente in spiaggia e le riproporremo anche quest’anno. Inoltre, abbiamo mantenuto la promessa fatta ad inizio estate: la spiaggia del Fico è rimasta libera e ce ne stiamo occupando noi, mantenendola pulita e molto attiva sui temi ambientali. Per questo ringrazio anche il Sindaco di Massa, Lorenzo Balducelli e l’Assessore al Demanio, Sergio Fiorentino. Sarà un’estate ricca di azioni dedicate all’ambiente e al mare- prosegue il Presidente Cacace- In futuro non escludiamo di prenderci cura  anche più direttamente di altre spiagge libere, andando oltre le consuete azioni di pulizia che effettuiamo periodicamente. Inoltre, a breve, importanti novità sulla nostra imbarcazione: daremo a tutti i cittadini dei comuni del Parco la possibilità di usufruirne per ammirare da vicino le nostre meraviglie”.
Advertisements
Parla con noi
WhatsApp GazzettadiNapoli.it
Ciao, ti scrivo dalla chat di GazzettadiNapoli.it
Exit mobile version