Rifiuti, interviene l’Esercito a Cardito.

0
500
Militari impegnati nell'operazione "Strade Sicure" in Campania che hanno iniziato i pattugliamenti nell'area denominata "Terra dei fuochi" nel napoletano. Sono 100 in totale le donne e gli uomini in divisa impiegati. ANSA/UFFICIO STAMPA ESERCITO/++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY. NO ARCHIVES ++
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Cinque persone sono state sorprese a Cardito (Napoli) mentre sversavano materiale ferroso, classificato come rifiuti speciali.

I cinque sono stati notati da una pattuglia dell’Esercito impegnata nell ‘Operazione “Strade Sicure-Terra dei Fuochi”.

I militari del Raggruppamento “Campania”, hanno individuato un camion che trasportava materiale ferroso in un’area già utilizzata in passato per sversamento di rifiuti.

I militari sono entrati nell’area, scoprendo la presenza di un altro autocarro e di cinque persone che stavano scaricando i rifiuti. Due di esse sono riuscite a fuggire.

Sul posto sono giunti i Carabinieri e la Polizia Municipale di Cardito, che hanno denunciato le persone presenti per trasporto e gestione di rifiuti speciali non autorizzati, occupazione di suolo pubblico ed edificazione abusiva, sequestrando i due autocarri e l’intera area.

Poche ore più tardi, la stessa pattuglia dell’Esercito,, si è accorta della rottura dei sigilli dell’area posta sotto sequestro e della presenza, al suo interno, ancora di due persone, che sono fuggite alla vista dei militari. Uno di essi , però, è stato bloccato consegnato ai Carabinieri, che lo hanno fermato. (ANSA).

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here