Terra dei Fuochi, operazione degli ispettori del Lavoro e dei Carabinieri del Noe, due fabbriche chiuse.

0
188

Gli ispettori del Ministero del Lavoro hanno effettuato 41 ispezioni in imprese operanti nella “Terra dei Fuochi”, in collaborazione con i Carabinieri del NOE, accertando irregolarità in 28 di esse, il 68%.

Due stabilimenti sono stati sequestrati, per 20 titolari di imprese è scattata la denuncia.

86 lavoratori controllati sono sono risultati in nero. Per 22 imprese è stata disposta la sospensione dell’ attività. Sanzioni penali ed amministrative per 400 mila euro saranno erogate nei prossimi giorni.

Le ispezioni sono state disposte per contrastare il fenomeno dei roghi di materiali di scarto industriale utilizzati in mancanza di sistemi di smaltimento legale.

LASCIA UN COMMENTO