Semifinale regionale di Slam Poetry allo “Scugnizzo Liberato” sabato 22

Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.

Si terrà sabato 22 giugno nella città di Napoli alle 21.00, presso la sede dello “Scugnizzo Liberato” (Salita Pontecorvo, 46), la semifinale del Campionato regionale di poesia performativa organizzato da Caspar – Campania Slam Poetry che da otto anni propone questo campionato artistico, in collaborazione con LIPS (Lega Italiana Poetry Slam) e, da quest’anno, con il Coordinamento Campano.

Il Poetry Slam è una disciplina artistica sempre più apprezzata in tutto lo stivale e che riscuote grande partecipazione da parte del pubblico campano, per le sue caratteristiche di spettacolo coinvolgente e dinamico, oltre ad essere uno spazio dove esercitare libertà di parola e di espressione, come già accaduto oltreoceano agli albori del fenomeno.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

 

“Nei suoi otto anni di attività lo “Scugnizzo Liberato” si è posto la mission di essere un  presidio antifascista culturale permanente, nonché un laboratorio di mutuo soccorso, offrendo uno spazio di condivisione a chi non rientra nelle logiche di mercato.

Durante la pandemia, è nato il progetto “Biblioteca Comunitaria – I quaderni dello scugnizzo”, con lo scopo di leggere, autoformarsi e confrontarsi.  Da circa tre mesi, a venerdì alterni, la biblioteca ospita incontri di poesia ed è in continuità con questo percorso, che rivendica libertà di espressione ad alta voce, che la nostra comunità ospiterà una tappa importante del campionato regionale di Slam Poetry” – dichiara Achille Pignatelli, attivista dello Scugnizzo Liberato.

 

Ogni gareggiante allo Slam avrà a disposizione tre minuti a turno per leggere ed interpretare il proprio testo e non dovrà assolutamente avvalersi di vestiti di scena, musiche e trucco.

Il pubblico presente svolge anche il ruolo di giuria popolare: voterà gli autori in base alle capacità di scrittura e interpretazione.

In questo appuntamento, a sfidarsi sul palco saranno i semifinalisti che hanno vinto i torneisvoltisi durante l’arco dell’anno in tutta la Campania: Nicola Barbato, Emanuele D’Errico, Manuela Forgione, Maurizio Lioniello, Chiara Migliucci, Giacomo Vigilante e Davide Volpe.

Chi di questi promettenti autori passerà alla Finale Regionale, che si terrà il 6 luglio all’Auditorium Novecento, e concorrerà per le nazionali?

Sarà il pubblico sovrano a determinarlo.

Conducono la gara, nel ruolo di MC, Stella Iasiello, Alfredo Martinelli e Marco Sica, membri del collettivo Caspar, supportati nei ruoli di notaio e “sacrifice” da Francesco Conte e Dario Ferrara del collettivo Diverbio.

Per informazioni:

casparcampania@gmail.com