Almaviva, firmato l’accordo, rilancio della sede di Napoli.

0
248
La scritta '' Almaviva Napoli non si tocca'' esposta davanti alla sede di via Brin per protesta dai lavoratori del call center contro la decisione annunciata dell'azienda di chiudere due centri, Roma e Napoli,10 ottobre 2016. ANSA / CIRO FUSCO

Superamento della crisi, tutela del perimetro occupazionale, rilancio dell’attività produttiva del sito di Napoli, con il primo obiettivo dell’equilibrio economico: queste le finalità dell’accordo firmato oggi tra Almaviva Contact, le Rsu e le organizzazioni sindacali territoriali alla presenza dei rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, della Regione Campania e del Comune di Napoli.

L’intesa, afferma un comunicato Almaviva, vengono individuate un insieme di misure che vanno dagli ammortizzatori sociali al welfare aziendale, dalla verifica di qualità ed efficienza, supportata da continue iniziative di formazione, ai temporanei interventi sul trattamento economico.

Al centro degli impegni previsti dall’accordo, viene introdotta – una volta raggiunto l’equilibrio economico – una inedita modalità di recupero dei trattamenti economici sospesi e successivamente di redistribuzione tra i lavoratori del sito dei margini positivi realizzati. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO