Bancomat, pagamenti pos bloccati a macchia di leopardo in tutta Italia.

275
Un pagamento POS con carta di credito a Roma, 18 dicembre 2019. ANSA / ETTORE FERRARI
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Ci sono stati problemi questa mattina sui pagamenti elettronici con le carte bancomat e dei circuiti internazionali, come Visa e Mastercard.

La polizia postale sta lavorando con i tecnici di Nexi, il principale gestore dei pagamenti elettronici in Italia, per risalire alle cause dei problemi tecnici che hanno creato i malfunzionamenti ai pagamenti.

Dai primi accertamenti non sono emerse tracce di attacchi informatici: gli esperti avrebbero riscontrato un guasto tecnico dovuto ad alcuni problemi di Ibm, durato una quarantina di minuti.

Le difficoltà nei pagamenti, come segnalato dai clienti anche sulle piattaforme social, hanno interessato sia la grande sia la piccola distribuzione.

“Chiediamo alle banche coinvolte e ai gestori delle carte di prevedere un risarcimento automatico in favore dei cittadini interessati dai disagi, sotto forma di sconti su costi di gestione di carte e bancomat, bonus e altri vantaggi da riconoscere ai propri clienti”.

Lo afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi dopo i disservizi sui pagamenti questa mattina . Il blocco dei pagamenti con carte e bancomat, ha continuato Rienzi, “ha causato enormi disagi agli utenti, e per il quale devono scattare ora indennizzi automatici”. “Resta ferma la possibilità, per chi ha subito danni maggiori e dimostrabili, di agire contro gli istituti di credito ai fini del risarcimento del danno morale e materiale” ha aggiunto

Advertisements