Come crearsi una seconda entrata? La risposta è il trading online

0
252

Con i tempi che corrono sembra che i soldi non bastino mai, molte persone si mettono in cerca di una seconda entrata ed il trading online sembra essere una delle risposte più gettonate dell’ultimo anno, complici anche i cambiamenti che la pandemia ha generato su tanti diversi fronti.

Si tratta di un argomento ormai così diffuso da aver assolutamente catturato la nostra attenzione, tanto che abbiamo deciso di parlarne in questa piccola guida per spiegare brevemente come funziona e che vantaggi ha soprattutto per i piccoli investitori.

Entriamo subito nel vivo.

Che cos’è? Ecco una breve trading online guide

Tanto per cominciare iniziamo a spiegare cosa sia il trading online, ovvero una forma di investimento concepita per andare incontro tanto ai trader professionisti quanto e soprattutto alle persone qualsiasi che, con un pochino di impegno e studio, possono avvicinarsi al mondo del trading per trarne grande beneficio.

Ma come funziona il trading online? Ci sono tanti modi per avvicinarsi alla comprensione approfondita di questo tema, in internet si possono trovare innumerevoli guide in merito, di cui alcune sono estremamente valide come questa qui, ma per definirlo in poche parole possiamo dire si tratta di un modo per entrare in contatto con il mondo della borsa senza dover andare incontro all’iter (ed alle spese) necessarie per acquistare uno stock di titoli.

Fare trading online in poche parole consiste nel comprare delle opzioni legate all’andamento di diversi mercati di cui spiegheremo meglio a breve, opzioni che di fatto servono a speculare scegliendo in base alle proprie previsioni se il valore di un asset scenderà o salirà in un arco di tempo che siamo sempre noi a stabilire a seconda del prodotto finanziario che utilizziamo, tra i quali i più comuni sono CFD (Contracts for Difference) ed ETF (Exchange Traded Founds).

Dove fare trading online?

I referenti diretti per chiunque voglia fare trading online sono i tanti broker che possiamo trovare sul web: portali dedicati a questa forma di investimento che racchiudono tutto quel che serve per intraprendere questa attività in modo completo.

Non si tratta solo di piattaforme di investimento, i broker di trading online hanno infatti innanzitutto la capacità di veicolare ed espandere la cultura relativa questa forma di business: oltre ai tanti strumenti dedicati ad approfondire le proprie analisi dei mercati in modo sempre più efficace, questi portali sono soliti anche offrire ai propri utenti tanti contenuti per imparare a fare trading, guide e veri propri corsi sia in termini di testi da studiare che di veri e propri video tutorial, video corsi e supporti multimediali utili ad entrare nel merito specifico di tutte le varie sfaccettature che il trading online implica.

I broker in circolazione sono tantissimi, naturalmente non tutti ugualmente validi o diffusi, ma è abbastanza semplice trovare quelli più giusti grazie alle tantissime recensioni presenti online: su tutti spiccano nomi come eToro, Capital o AvaTrade, tutte molto attive sia nel mondo dei CFD che degli ETF e tutte “munite” di un’infinità di possibili asset da utilizzare per i propri investimenti, criptovalute comprese.

Su cosa investire facendo trading online?

Come già detto il trading online permette di utilizzare svariati mercati come punto di riferimento per le proprie operazioni attraverso CFD ed ETF, ciascuna delle quali presenta diverse caratteristiche che potrebbero tanto venire preferite da un trader diventandone “terreno di caccia” quanto venire alternate nell’ottica di una generale diversificazione, caratteristica quest’ultima ideale per questo genere di investimenti visto che non pretendono di concentrare grandi capitali su di un’unica risorsa.

Ma quali sono i principali mercati da poter sfruttare investendo con CFD ed ETF? Quali ne sono le principali caratteristiche? Qui di seguito trovate tutte le principali e più scelte dai trader di tutto il mondo.

Stock azionari

Sono le cosiddette azioni di borsa che invece di venire comprate e rivendute per generare un profitto, diventano protagoniste attraverso speculazioni sull’andamento del proprio valore di mercato: usare questo asset investendo in CFD o ETF su di un broker online significa, ad esempio, decidere se in un determinato periodo di tempo il valore di Google salirà o scenderà rispetto a quello attuale, questo dando la possibilità di fare più operazioni in modo rapido senza dover investite una fortuna come sarebbe invece nel caso in cui decidessimo di comprarne effettivamente uno stock di titoli.

Forex

Investire sul forex significa operare sulle valute in modo simile a quanto appena visto in merito ai titoli azionari, con la differenza che questo genere di operazioni funziona prendendo come punto di riferimento per inostri CFD ed ETF una coppia di valute dei quali valori vengono messi in paragone. La differenza tra Euro e Dollaro salirà o scenderà nell’arco del tempo che saremo noi a stabilire? E’ questa una domanda esemplificativa alla quale risponderemo attraverso le relative opzioni che sceglieremo di acquistare per la nostra operazione.

Indici di borsa

Gli indici di borsa si comportano in un modo tutto sommato paragonabile a quello delle azioni, con la differenza che non si riferiscono ad una singola azienda ma, questo attraverso ad una sorta di media, allo stato di salute di un’intera categoria industriale e produttiva all’interno di un singolo Paese. NASDAQ 100, Dow Jones, FTSE MIB, FTSE 100, S&P 500, DAX, Hang Seng, questi non sono che alcuni dei nomi più popolari sui quali operare comprando opzioni per prevederne la salita o la discesa di valore.

Criptovalute

Anche le criptovalute sono uno dei mercati di riferimento del trading effettuato con i migliori broker online, questo usando come asset l’andamento del valore di mercato di criptovalute come Bitcoin, Ethereum, LiteCoin e tutte le altre più famose ed importanti che ci siano al mondo: il funzionamento di questa tipologia di trading attraverso CFD ed ETF non è diversa rispetto a quanto abbiamo visto con gli altri asset e, per ovvie ragioni, è una delle possibilità più recentemente inserite nell’offerta di mercati dei principali broker.

Vantaggi del trading online

Ma perché il trading online si sta sviluppando e diffondendo così tanto? Quali sono le principali ragioni del consenso che sta riscuotendo sia tra i professionisti del settore che tra le decine di miglia di “persone normali” che lo scelgono come seconda fonte di reddito?

Innanzitutto perché è possibile farlo investendo anche piccole cifre a fronte di rischi limitati e di potenziali guadagni invece molto consistenti, ma anche perché si tratta di una tipologia di operazioni a breve e brevissimo termine che permette di investire molto rapidamente ottenendo subito un risultato concreto.

Ma la vera chiave di volta è che si tratta di una tipologia di investimenti che permette di crescere man mano che ci si impratichisce dando la possibilità a chiunque di aprire i propri orizzonti su un mondo potenzialmente molto remunerativo anche attraverso account demo che danno modo di imparare ad investire attraverso operazioni simulate che non mettono a rischio i risparmi.

Conclusioni

Chissà se attraverso il trading online, e questa breve guida, anche voi non possiate trovare una nuova forma di investimento capace di affiancare nuove entrate alla vostra principale fonte di reddito così come sta avvenendo per migliaia e migliaia di persone in tutto il mondo: una forma di investimento che ormai sta trovando attenzione anche da parte di “entità” istituzionali come MilanoFinanza o addirittura sul sito ufficiale della Borsa Italiana attraverso un simulatore di trading e che con buona approssimazione non potrà che crescere ulteriormente in futuro rendendo il trading finanziario un’attività estesa a tutti, tanto ai professionisti quanto ai piccoli investitori.

Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here